sabato 25 gennaio 2020
menu
furto da 700 euro fallito

Si rifà il guardaroba alla Coin e nasconde tutto nel trolley: 19enne arrestata

In foto: la sede della Questura
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto Visualizzazioni 1.730 visite
lun 9 dic 2019 12:36
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 1.730
Print Friendly, PDF & Email

E’ entrata alla Coin di Rimini, si è diretta nel reparto abbigliamento e ha rubato vestiti per 700 euro. Ma l’occhio attento del responsabile del negozio ha evitato che il furto riuscisse grazie anche all’intervento della polizia. Una nomade di 19 anni, residente a Rimini, è stata arrestata per furto aggravato dopo che sabato pomeriggio ha cercato di rifarsi il guardaroba senza pagare.

Sfruttando la confusione all’interno del negozio, affollato di clienti, la giovane ha prelevato diversi capi d’abbigliamento e si è rifugiata nel camerino con la scusa di provarli. Con sé aveva un trolley, ed è lì dentro che ha nascosto tutta la merce: felpe, t-shirt, pantaloni, scarpe, berrette e lingerie per un valore complessivo di 700 euro. Poi, per evitare di essere fermata all’uscita, ha staccato da ogni capo le placche antitaccheggio nascondendole all’interno del pouf nel camerino. Non solo, perché per non destare sospetti prima di dirigersi verso le casse ha riconsegnato alla commessa alcuni indumenti.

Quando il furto ormai sembrava riuscito, il responsabile del negozio si è accorto che dall’espositore mancavano tre paia di pantaloni arrivati nella mattinata. Interpellati i commessi, ha poi scoperto che una ragazza con un trolley era stata vista prelevarne un paio per poi restituirlo all’uscita dal camerino, dov’era rimasta all’interno per diverso tempo. Insospettito, il responsabile ha subito avvertito la polizia, poi ha addirittura scovato le placche antitaccheggio nel pouf.

All’uscita la 19enne ha trovato ad attenderla i poliziotti che l’hanno invitata ad aprire il trolley. Vistasi scoperta, la nomade ha ammesso di aver rubato la merce, poi restituita dagli agenti al responsabile. Per la giovane è scattato l’arresto.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
di Maurizio Ceccarini   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna