Indietro
venerdì 7 agosto 2020
menu
Pallone d'Oro Made in Rimini

Macsy premiata dal FC Barcelona per i 75 Camp organizzati. E nel 2020 il primo al femminile

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 5 dic 2019 08:05 ~ ultimo agg. 09:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

È riminese la società partner ufficiale ed esclusiva del FC Barcelona in Italia e nel Sud Europa per l’organizzazione dei Barça Academy Camps, gli stage ufficiali con gli allenatori del Barça, rivolti ai bambini dai 5 ai 16 anni, organizzati dal Club catalano in ogni angolo del globo.

Macsy SRL, fondata da Symon Buda, oggi amministrata e diretta da Simona Cenci, entrambi riminesi, coppia nella vita e nel lavoro, con un’organizzazione che ha le sue radici in Romagna, alla conclusione della stagione 2019, ha appena raggiunto e superato il traguardo dei 75 Camps del FC Barcelona organizzati negli ultimi cinque anni. Un risultato storico, che non ha eguali a livello mondiale per il Club più importante al mondo.

Anzi, per dirla con maggiore precisione, i Camps sono 78, organizzati in ogni regione d’Italia, dalle punte dello Stivale, Ragusa e Comiso, o Bari, passando per la Sardegna, Roma, Napoli, fino alla Val Venosta, a Bressanone, Livigno e alla Val d’Aosta. E senza dimenticare San Marino, e tutte le perle di questo nostro meraviglioso Paese, Perugia, Firenze, Versilia, Parma, Lago di Garda, Torino, Venezia. E senza farsi mancare qualche “capatina” in Austria, Croazia, Germania. Immaginate 78 Camps della durata di una settimana. Significa 525 giornate ininterrotte sui campi da calcio, dalla mattina alla sera, praticamente un anno e mezzo di giornate di allenamenti passate e trascorse con gli allenatori della Cantera più prestigiosa al mondo, insieme ai più di 7000 bambini che in questi anni si sono allenati secondo la metodologia e i valori della Club catalano. Più di 60.000 km percorsi ogni anno, tralasciando quelli in volo, 2.500 ore di allenamento.

Qualche giorno prima che l’indiscusso fuoriclasse planetario blaugrana, Leo Messi, oggi simbolo e testimonial della qualità e del rigore della Scuola catalana nel crescere i campioni del futuro, ricevesse il suo sesto Pallone d’Oro, Symon Buda e Simona Cenci hanno avuto l’onore di ricevere a Barcellona questo premio direttamente dai Direttore della Barça Escola, Carles Martin, e dal Responsabile dello Sviluppo, Inaki Gonzalvo Andreu.

È stata l’occasione per accompagnare i bambini partecipanti ai Camps Italia 2019 premiati per una settimana di allenamento a “La Masia” con i pari età della Barça Escola, per un incontro con il Direttore del Futbol Formativo del FC Barcelona, Xavi Vilajoana, e per un inaspettato saluto ai campionissimi blaugrana. E non ultimo, il privilegio di assistere ad una presentazione personale dell’ESPAI BARCA, il progetto di ristrutturazione del Camp Nou che arriverà a compimento nel 2024 con 106.000 posti numerati, tutti al coperto, direttamente dal Responsabile Valentì Daura i Cros.

Un risultato impensabile, non scontato, per due persone che hanno deciso cinque anni fa di lasciare il “posto fisso” (per dirla alla Checco Zalone) per seguire il proprio sogno di lavorare nel calcio e nello sport (Symon, ex Dirigente della Provincia di Rimini), poi seguito qualche anno dopo da Simona (Funzionario del Comune di Rimini).

I prossimi obiettivi? “Raggiungere “quota 100” – risponde Symon Buda -, con attenzione anche a nuovi paesi europei, la Francia per esempio, ma senza fretta, perché l’attenzione alla qualità assoluta dell’organizzazione degli eventi è sempre stato il nostro tratto distintivo, e soprattutto, nell’immediato, il primo Camp assoluto al femminile del Barça. Il Club ci ha appena dato l’ok per organizzare in Italia nella stagione 2020 questa prima assoluta. Siamo orgogliosi di questo, soprattutto per la fiducia che l’FC Barcelona dimostra nei nostri confronti, segno della bontà del lavoro che stiamo facendo in questi anni”.

“Sì – aggiunge Simona Cenci, lo sviluppo del calcio femminile è per Macsy un altro asset importante di investimento. Organizzare il primo Camp tutto al femminile del Barça, insieme ai tecnici del FC Barcelona Women, che ricordo è Vice Campione d’Europa, e che insieme all’Olympique Lyonnais, costituiscono il top a livello europeo e mondiale, è un grande onore, ma anche una grandissima responsabilità. A brevissimo annunceremo dove lo realizzeremo. Abbiamo diverse proposte che stiamo valutando. La nostra scelta, come sempre, sarà dettata dalla qualità delle strutture e della location nel suo complesso”.

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO