sabato 7 dicembre 2019
menu
Basket Promozione

Al Basket 2000 San Marino il derby con il FaDaMat

In foto: (foto Alfio Sgroi)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 2 dic 2019 12:43
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

FADAMAT RIMINI-BASKET 2000 SAN MARINO 51-62

IL TABELLINO
FADAMAT: Zaghini 3, Stabile 5, Borello 5, Cardinali 5, Magnani 3, Ferrini 8, Toni 2, Del Fabbro n.e., Accardo 2, Serpieri 12, Missiroli 6. All.: Podeschi.

BASKET 2000: Bombini 4, Carlini 2, Fiorani 7, Le. Liberti, Lioi, Riccardi 14, Lo. Liberti 16, Agostinelli 8, Pasolini, Guida, Giancecchi 4, Campajola 7. All.: Morri.

PARZIALI: 20-18, 31-34, 43-52, 51-62.

CRONACA E COMMENTO
Esce sconfitto il FaDaMat Basket Rimini dal derby di venerdì sera contro San Marino. Partita dura e intensa, che ha visto meritatamente i titani portare a casa il referto rosa al termine di una partita davvero ben giocata dagli ospiti.

E l’inizio? Beh, l’inizio conferma tutto il valore del FaDaMat, con l’11-2 d’acchito che galvanizza i padroni di casa. Il Basket 2000 però ha tanto carattere, gioca con grande determinazione e con un Lollo Liberti già a quota 10 scavalca sorprendendo i locali (14-16). I ragazzi di coach Morri non sono scossi dal nuovo sorpasso FaDaMat in chiusura di quarto (20-18), anzi, moltiplicano le energie e fanno gara di testa. Va anche a +6 con la tripla di Riccardi (22-28), San Marino, per poi chiudere in vantaggio di un possesso all’intervallo (31-34).

Di ritorno dagli spogliatoi Valerio Accardo firma il 38-38 dalla lunetta. Siamo a sei minuti e mezzo dal termine del terzo periodo e lì, in quel momento, ecco che cambia tutto. La difesa del Basket 2000 si trasforma in un muro, l’attacco continua a produrre con efficacia e tutta la squadra è in fiducia. Il parziale è di quelli stordenti, un 14-0 incredibile che porta il match su un 38-52. Il Fadamat piazza poi il 5-0 per chiudere il quarto riducendo i danni (43-52).

Nel quarto periodo il Basket 2000 fatica a segnare e soffre, ma lotta, lotta tantissimo. Lollo Liberti deve uscire per un grosso taglio, il Fadamat torna sul 50-54 col gancio di Andrea Serpieri e siamo in zona “rumba”. Mancano cinque minuti alla fine e il vantaggio dei titani è ‘solo’ di 4 punti. La difesa però è pazzesca e il canestro da tre punti di Campajola fa respirare la squadra e la manda sul 50-57, portando poi in controllo la gara fino al termine.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna