Indietro
venerdì 23 luglio 2021
menu
Calcio D girone D

Vigor Carpaneto-Savignanese 1-2

In foto: L'abbraccio dei gialloblu dopo il gol
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 3 nov 2019 16:58 ~ ultimo agg. 4 nov 12:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Vigor Carpaneto-Savignanese 1-2

IL TABELLINO
Vigor Carpaneto: Lassi, Rossini, Barba (67′ Favari), Abelli, Mastrototaro, Confalonieri, Fittà (89′ Giannini), Zazzi, Bruno, Rantier (58′ Rivi), Galazzi. A disp.: Fallou, Rocchi, Favari, Zuccolini, Brizzolara, Manna, Giannini, Piscicelli, Rivi.

Savignanese: Mordenti, Guidi, Cola, Tamagnini, Brighi, Lombardi, Peluso (46′ Gadda), Rossi, Giacobbi, Manuzzi F, Miori. A disp.: Giannelli, Battistini, Tisselli, Poggi, Cristiani, Torsani, Scarponi, Gadda, Manuzzi R. All. Farneti.

Marcatori: 56′ Tamagnini, 73′ Zazzi, 85′ Longobardi.

Ammoniti: Abelli, Mastrototaro, Brighi.

CRONACA E COMMENTO
Preziosa vittoria esterna della Savignanese, che sbanca la tana della Vigor Carpaneto per 1-2 nel decimo turno di campionato – si legge sulla pagina Facebook della società gialloblu -.

Inizio di match pimpante con i locali che sbagliano da pochi passi al 1′ (errore di Zazzi), poi i gialloblu reagiscono, colgono una traversa su corner di Peluso e tirano alto con Tamagnini. La partita scivola veloce sui binari dell’equilibrio, complice anche un meteo difficile che non favorisce il gioco.

A inizio ripresa i gialloblù provano a piazzare la stoccata, ma Lassi si oppone a Guidi e Tamagnini. Passa qualche minuto e l’estremo difensore non può nulla sull’incornata vincente di Tamagnini, a segno sullo splendido cross di Guidi (56′).
I piacentini cercano di reagire e si affidano al sempreverde Salvatore Bruno, ex professionista di altissimo profilo, ma Mordenti para il suo tentativo. Al 73′ tuttavia il nostro numero 12 è impotente davanti al goal di Zazzi, che realizza il pareggio.
Nel finale ci provano entrambe le compagini, i ragazzi di Farneti però sono più bravi e colgono il successo grazie al sigillo di Longobardi, che fa valere la sua classe e la sua esperienza sul calcio d’angolo di Gadda all’85’.

Notizie correlate