Indietro
menu
Dalla Giunta comunale

Museo Fellini, approvato l'atto di istituzione

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 20 nov 2019 13:48 ~ ultimo agg. 13:56
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un atto deliberato ieri dalla Giunta comunale di Rimini ufficializza l’istituzione del Museo Fellini quale sede espositiva permanente dei Musei Comunali. Un passaggio formale, ricorda l’mministrazione Comunale, che amplia la rete dei musei attualmente gestiti e amministrati dall’Aministrazione, che ora comprende il Museo della Città di via dei Cavalieri, la Domus del Chirurgo di piazza Ferrari e il Museo degli Sguardi di Covignano.

Il museo, inserito dal Mibact tra i grandi progetti nazionali dei beni culturali, si proporrà come luogo di formazione e informazione, di ricerca e divulgazione, e come noto si svilupperà intorno a tre assi: Castel Sismondo, Palazzo Valloni, l’edificio di origine settecentesca recentemente restaurato dove ha sede il cinema Fulgor; un terzo costituito dallo spazio urbano tra i due edifici valorizzato da un percorso di installazioni artistiche e allestimenti.

All’interno delle sale di Castel Sismondo è previsto l’allestimento di veri e propri set felliniani e saranno ospitate, in esposizioni temporanee; i tre piani di Palazzo Valloni – Fulgor avranno molteplici funzioni e saranno destinati principalmente all’esposizione di materiali originali, a laboratori e proiezioni, grazie alla presenza di archivi digitali e strumentazioni interattive. Infine l’area tra Piazza Malatesta, Castel Sismondo, Teatro Galli e Fulgor – Casa del Cinema, costituirà un grande spazio outdoor pensato per far scoprire al visitatore il cinema di Fellini nei suoi tratti più propriamente fellineschi, suggestivi e ludici. Lo  spazio si predisporrà ad ospitare spettacoli temporanei, allestimenti e installazioni interattive ispirati ai luoghi, alle situazioni, ai temi dei film.

Notizie correlate