venerdì 13 dicembre 2019
menu
sorpresi dai carabinieri

Ventenne incinta spaccia al parco insieme al fidanzatino

In foto: repertorio
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto Visualizzazioni 1.114 visite
gio 31 ott 2019 14:17 ~ ultimo agg. 1 nov 08:25
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 1.114
Print Friendly, PDF & Email

Una ragazza riminese di 20 anni, incinta, e il fidanzatino 17enne di San Mauro Pascoli sono stati arrestati mentre stavano per cedere alcuni grammi di marijuana ad un gruppetto di giovani. I fatti risalgono alla serata di sabato scorso e sono avvenuti a San Mauro. Teatro dell’imminente spaccio il parco Giovagnoli.

I militari, durante un servizio di osservazione, hanno notato i due indagati attorniati da alcuni giovani. La 20enne è stata vista maneggiare un bilancino di precisione e tirare fuori dalla tasca un piccolo involucro (che poi si è scoperto contenere marijuana). Prima che la cessione si concretizzasse, i carabinieri sono usciti allo scoperto e hanno bloccato la giovane pusher e il suo fidanzatino. Dalla perquisizione personale sono spuntati 53 grammi di marijuana, uno spinello già pronto e mezzo grammo di cocaina. I carabinieri però hanno voluto andare fino in fondo e si sono diretti anche a casa del 17enne, che vive insieme ai genitori a San Mauro, dove hanno sequestrato altri 16 grammi di marijuana e un grammo di hashish.

La coppia di spacciatori è stata arrestata con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio, ma la procura di Forlì ha disposto per la 20enne l’immediata liberazione in attesa dell’udienza di convalida perché è risultata in stato di gravidanza. Il tribunale dei minori di Bologna, invece, ha disposto per il 17enne il collocamento in una comunità per minori.

 

Notizie correlate
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna