lunedì 14 ottobre 2019
menu
In foto: I Titans 2019/2020 (foto di Simone Maria Fiorani)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 13 ott 2019 00:20 ~ ultimo agg. 00:52
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

BARTOLI MECHANICS MBA FOSSOMBRONE-TISS’ YOU CARE SAN MARINO 80-73

IL TABELLINO
FOSSOMBRONE: Pontellini 3, Fontanella 11, Rossi Perret 22, Clementi 17, Dania 5, Perini 6, Cecchini 16, Spadoni, Giampaoli ne, Marchionnni ne, Vona ne. All.: Giordani.

TISS’ YOU CARE: Flan 2, Macina 15, Ugolini 11, Raschi 13, Saponi 10, Felici 13, Sorbini 7, Semprini 2, Gaspari, Palmieri ne, Buzzone ne, Riva ne. All.: Padovano.

Parziali: 19-12, 36-30, 51-52, 80-73.

CRONACA E COMMENTO
L’esultanza è di Fossombrone e la Tiss’ You Care torna a casa con una sconfitta. Delusione, ovviamente, per una vittoria sfumata proprio in dirittura d’arrivo. Sulla bilancia delle valutazioni, però, va anche detto che i Titans hanno giocato una gara super, sul campo di un team di altissimo livello e con tanta qualità. Alla fine, il tabellone segna 80-73, con San Marino che ne ha 5 in doppia cifra e i padroni di casa che hanno sfruttato un Rossi Perret inarrestabile nel finale e autore di 22 punti.

PRIMO QUARTO. Non partono nella maniera migliore, i Titans, che a causa di qualche palla persa di troppo si trovano a dover inseguire una squadra attrezzata come Fossombrone. È +7 per i padroni di casa, col 19-12 scritto a tabellone che però, naturalmente, non rappresenta ancora un trend significativo per la partita.

SECONDO QUARTO. La Tiss’ You Care si sblocca in attacco nel secondo periodo, quando un Macina in striscia (10 in questo spezzone) consente ai nostri di rosicchiare qualche punto di svantaggio. La difesa sale di livello e la gara si fa più equilibrata, con Fossombrone comunque sempre avanti all’intervallo (36-30).

TERZO QUARTO. C’è la sensazione che chi comanda possa comunque essere raggiunto con un po’ di precisione in più e i Titans ci provano. La Bartoli Mechanics non capitalizza su qualche palla persa sammarinese nei primi possessi del quarto e in quel momento la partita cambia. La Tiss’ You Care stringe più di una vite in difesa, riesce a correre e prende le decisioni giuste. Buono spezzone di gara da parte di Ugolini e anche di Saponi, con la squadra che vince il quarto 22-15 e mette il naso avanti prima degli ultimi dieci minuti (51-52).

QUARTO QUARTO. Sorbini mette due canestri, Felici ci aggiunge un altro paio di buone giocate e i nostri ci credono, col vantaggio che sale fino al +5 a 5 minuti dalla sirena (62-67). Per Fossombrone però a quel punto si accende Rossi Perret con canestri di qualsiasi tipo. Non c’è l’allungo Titans, ma il riavvicinamento marchigiano. A 4’ dalla fine sorpasso sul 69-68, con Fossombrone di lì in poi sempre avanti ma con un solo possesso di margine. San Marino non la lascia andare, vuole fortissimamente fare lo sgambetto alla Bartoli Mechanics. A un minuto dalla fine la gara prende la svolta definitiva, quando Perini segna il +5 (77-72) e i suoi volano poi verso l’80-73 conclusivo. Peccato davvero, ma rimane la prova decisamente positiva della Tiss’ You Care, che su un campo difficilissimo, contro un avversario eccellente, gioca alla pari per 40 minuti e sfiora il referto rosa.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Icaro Sport   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna