mercoledì 20 novembre 2019
menu
Nuova mobilità

Rivoluzione viabilità sui Bastioni, i dettagli. Il comune: finora buon riscontro

In foto: la nuova viabilità sui Bastioni Settentrionali
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti Visualizzazioni 2.257 visite
dom 20 ott 2019 09:15 ~ ultimo agg. 21 ott 12:01
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min Visualizzazioni 2.257
Print Friendly, PDF & Email

Dalle 7 di questa mattina (domenica) è scattata la discussa modifica della viabilità sui Bastioni settentrionali e le vie limitrofe a Rimini. Finora positivo il bilancio. L’amministrazione in una nota diffusa nel primo pomeriggio parla di “un buon riscontro da parte degli automobilisti” e ricorda che i punti di snodo del nuovo assetto della viabilità sono presidiati dalla Polizia locale (sei le pattuglie impegnate nel turno mattutino e altrettante nel pomeriggio). Tre pattuglie seguiranno invece il flusso della circolazione nella serata e nella prima parte della notte. L’impegno proseguirà poi per tutto il corso della settimana.

Le immagini della zona interessata dalla nuova viabilità nel primo giorno di applicazione

Prevista l’inversione della circolazione proprio sulla via Bastioni Settentrionali con il flusso di traffico da mare verso monte. In questa prima fase sarà anche temporaneamente mantenuto un collegamento monte – mare per consenti a chi proviene dalla Circonvallazione occidentale di svoltare a destra all’altezza del Ponte di Tiberio, imboccare via Ducale per immettersi all’altezza di via Clodia (obbligatoria la svolta a destra) sui Bastioni settentrionali e arrivare alla rotatoria di via dei Mille sull’asse di via Roma o proseguire verso la marina. Questo collegamento sarà però interdetto al traffico pesante con divieto per i mezzi superiori a 3,5 tonnellate che per spostarsi verso il mare dovranno utilizzare l’asse lato Arco d’Augusto e via Tripoli. Liberando così via Ducale dal traffico pesante maldigerito dai residenti che proprio sabato mattina hanno visto un camion distruggere inavvertitamente un terrazzino in ferro durante una manovra in via Cavalieri.

La nuova viabilità nel video postato dal comune di Rimini su Facebook.

La viabilità che cambia: entrata in vigore la nuova riorganizzazione della viabilità sui Bastioni settentrionaliCon la…

Pubblicato da Comune di Rimini su Domenica 20 ottobre 2019

Intanto la petizione promossa da Gioenzo Renzi di Fratelli d’Italia contro la deviazione del traffico monte- mare dalla Circonvallazione sulla Via Ducale , Via Clodia, Bastioni Settentrionali ha raccolto altre 200 firme, arrivando a quota 500.

L’assessore all’ambiente Anna Montini, postando una immagine di via Bastioni, scrive: “La vera rivoluzione nella mobilità urbana sarà quella di lasciare un po’ più l’auto nel garage. Per chi può farlo, naturalmente, ma anche per chi si sposta in auto, a volte, soltanto per uno/due kilometri. Buoni segnali arrivano dalle grandi città dove, da alcuni anni, sta diminuendo il numero di auto ogni 1000 abitanti, anche grazie ai giovanissimi per cui non sempre e’ necessaria l’auto da neopatentati. Anche a Rimini questa tendenza e’ in atto. Ma le abitudini cambiano lentamente. Pensiamoci: possiamo fare di più“.

La nota diffusa dal comune di Rimini a metà giornata

Con la rimozione delle barriere ha preso avvio nella prima mattinata di oggi domenica 20 ottobre la nuova organizzazione della viabilità su via Bastioni settentrionali che, con l’inversione del senso di marcia, diventa con viale Tripoli una delle direttrici principale del collegamento mare – monte della città.
Una scelta da tempo nella programmazione del Comune e che ora, con la conclusione dell’intervento di posa della nuova condotta idrica su via Bastioni settentrionali, parte dell’intervento di valorizzazione di Porta Galliana, diventa operativa registrando, in queste prime ore, un buon riscontro da parte degli automobilisti.
Già dalle 7 di questa mattina i principali punti di snodo del nuovo assetto della viabilità sono stati presidiati dal personale della Polizia locale di Rimini e già da questo primo momento sono state sei le pattuglie impegnate nel turno mattutino. Altrettante lo saranno in quello pomeridiano, mentre tre sono quelle che seguiranno il flusso della circolazione nella serata e nella prima parte della notte.
Un impegno importante – specie pensando alla concomitanza del derby calcistico Rimini – Cesena– che sarà replicato nel corso della settimana per accompagnare e facilitare i riminesi a prendere dimestichezza di questa nuova modalità quando, a quello festivo, farà seguito quello quotidiano e lavorativo, nella prospettiva che dopo il primo impatto diventi naturale l’utilizzo delle nuove possibilità che la nuova organizzazione adottata offre.

Come si ricorderà la modifica della viabilità sui Bastioni settentrionali e le vie limitrofe ha come scelta principale l’inversione del flusso di traffico che da mare porta verso monte. Una scelta che, oltre ad essere strategicamente programmata, diviene obbligata nei tempi per l’avvio nelle prossime settimane dei lavori su piazza Malatesta, parte fondamentale dell’intervento per la realizzazione del Museo internazionale Federico Fellini, che avrebbero interrotto il flusso di collegamento mare – monte su via Giovanni XXIII che da domenica è invece garantito su via Bastioni settentrionali.

Una riorganizzazione complessiva della circolazione cittadina in un quadrante importante pensata per andare a valorizzare il comparto storico artistico del centro, a partire dall’area intorno a Castel Sismondo, cuore pulsante del futuro Museo Fellini, e per arrivare in un secondo momento a raggiungere l’obiettivo straordinario e perseguito da tempo, quello di togliere il traffico veicolare dal bimillenario Ponte di Tiberio. L’amministrazione comunale aprirà proprio su questo tema nei prossimi giorni un confronto col Comitato d’Area del Borgo San Giuliano per valutare comunemente tempi e modi per sperimentare nelle settimane delle festività natalizie e di fine anno la chiusura sperimentale al traffico del Ponte di Tiberio.

In questa prima fase sarà temporaneamente mantenuto un collegamento monte – mare che consenta ai veicoli provenienti dalla Circonvallazione occidentale di svoltare a destra all’altezza del Ponte di Tiberio, imboccare via Ducale per immettersi all’altezza di via Clodia – obbligatoria la svolta a destra) sui Bastioni settentrionali per arrivare alla rotatoria di via dei Mille sull’asse di via Roma o proseguire verso la marina come è avvenuto fino al giugno scorso. Una scelta necessaria, e che sarà costantemente monitorata nei sui effetti nel corso della sperimentazione, considerando che nelle prossime settimane su via Roma sarà aperto il cantiere per la realizzazione della nuova ciclabile che avrebbe comportato un carico viabilistico che la soluzione oggi temporaneamente adottata diminuisce.

Più in generale, per chi procede da monte ed è diretto verso la zona mare, il percorso migliore già da oggi è quello che consente di sfruttare i nuovi assi di penetrazione creati per collegare la Statale al centro e la zona mare. In particolare i collegamenti da via Bastioni Meridionali – Arco D’Augusto, da via Circonvallazione Meridionale, da via della Fiera per congiungersi a via Roma o via Tripoli. Per chi arriva dalla zona nord della città, è consigliato continuare a percorrere come già avviene attualmente, le vie Tonale – Coletti, per collegarsi con l’asse di via Roma.

. Qualche giorno fa l’assessore ai lavori pubblici Jamil Sadegholvaad aveva spiegato tutte le modifiche nella trasmissione Tempo Reale (Radio Icaro – Icaro Tv)

.

Notizie correlate
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna