lunedì 18 novembre 2019
menu
Calcio a 5. Coppa U19

Coppa Under 19. Rimini-Futsal Bellaria 0-8

In foto: Nicolas Adou Amian
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 21 ott 2019 16:31
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Coppa U19
Rimini-Futsal Bellaria 0-8

Non c’è storia in questa città. Primo derby stagionale per i ragazzi dell’Under 19 orangeblue, che travolgono i rivali biancorossi con la bellezza di otto reti di scarto in terra nemica. Lo scontro segna anche la prima vittoria per mister Avdullai sulla panchina del Futsal Bellaria, rendendo il tutto una giornata ancora più da ricordare. Come cantavano gli 883 in “Tieni il tempo”, “non c’è storia in questa città” dato che gli ultimi scontri di coppa sono stati sempre favorevoli agli squali martello, che anche questa volta non hanno deluso il proprio pubblico.

Del match rimane ben poco da raccontare, visto il completo dominio ospite dal primo all’ultimo minuto. Un solo squillo per tempo dei riminesi è troppo poco per mettere in difficoltà la retroguardia bellariese. Il primo è spento sapientemente da un’ottima uscita di Pozzi, mentre il secondo viene malamente sprecato dagli attaccanti biancorossi non abili a sfruttare una grossa amnesia di Ricciardi. Tutto il resto della gara è condito da occasioni a iosa per i ragazzi di mister Avdullai, che vanno a rete già al 5’ minuto grazie ad Hidri, lesto ad insaccare sotto le gambe del portiere locale. Il capitano del Bellaria si ripete al 13’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il terzo gol si fa aspettare ed arriva al 31’ del primo tempo in seguito ad un calcio di punizione di Adou che spara un missile nel sette. Nel frattempo erano arrivate occasioni a ripetizione, in ordine per: Hidri, Semprini, Adou, Polverelli e Sulo. La prima frazione si conclude così su uno striminzito 0-3 in favore degli arancioblù.

Nella ripresa non cambia la musica: Rimini inerme e Bellaria sprecone. Nel giro di tre minuti si possono contare ben cinque occasioni da gol. Al secondo minuto Hidri non finalizza per ben due volte, mentre al 3’ Ricciardi è sfortunato cogliendo il palo con un tiro dalla distanza e non colpendo bene il pallone in chiusura sul secondo palo. Sempre al minuto numero tre arriva la tripletta per bomber Hidri, bravo a segnare dopo una bellissima azione in solitaria. Tre minuti più tardi Adou si rende pericoloso due volte, dapprima sprecando una buona occasione calciando centrale, poi colpendo la traversa con una gran botta da lontano. Al 9’ arriva, però, la doppietta dell’ex: grande contropiede ospite concluso da Adou che a porta vuota insacca indisturbato. Gli ultimi tre gol si fanno attendere, con gli squali martello che ci provano con Urbinati, Giacalone, Gipsi, nuovamente Giacalone ed, infine, di nuovo Hidri non riesce a segnare per due volte consecutive. Al 24’ ed al 26’ è sempre Adou a mettersi in luce con altre due marcature. A chiudere le danze ci pensa Hidri al 27’ che dopo che un suo tiro era stato respinto dal palo, riesce a segnare ancora nel finale di gara.

Otto gol, tre legni e tantissime opportunità gettate al vento hanno permesso al Futsal Bellaria di dominare incontrastato in questo derby, sperando ora di riuscire a passare il girone di coppa ai sorteggi.

Rimini: Gemmani, Fonti, Soldi, Canarecci, Mini, Mazzini, Gori, Canuti. All: Lolli.

Bellaria: Pozzi, Savioli, Adou, Semprini, Ricciardi, Dervishi, Gipsi, Hidri, Urbinati, Sulo, Giacalone, Polverelli. All: Avdullai.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna