mercoledì 16 ottobre 2019
menu
In foto: i promotori
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 18 set 2019 14:15 ~ ultimo agg. 19:26
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Un piccolo Expo, dove le aziende artigiane possano far conoscere la propria attività, ma soprattutto un evento che mostri alla cittadinanza la grande evoluzione che questo mondo nato nelle piccole botteghe ha fatto guardando al futuro, pur mantenendo vive le tradizioni da cui è nato. Si presenta così “Artigiano futuro”, iniziativa promossa da CNA, che si svolgerà sabato 21 settembre dalle 18 fino a tarda sera nell’azienda Rossi Oleodinamica di via del Lavoro a Riccione.

Una quarantina le aziende protagoniste. “Abbiamo ancora un’immagine antiquata dell’artigiano, in realtà è un mondo che guarda al futuro, che evolve in tecnologia e sviluppo” spiega Davide Ortalli, direttore provinciale di CNA. “Sabato le 40 aziende coinvolte si racconteranno: ci sarà chi farà provare la realtà aumentata, chi mostrerà la spiaggia del futuro, in un appuntamento che è un vero proprio evento“. “La nostra è un’azienda nata nelle bottega di mio nonno inventore – spiega Andrea Rossi, della Rossi Oleodinamica – portata avanti da mio padre e mio zio e ora da noi figli, con uno sguardo di innovazione verso il futuro. Siamo felici di poter contribuire a questo evento di CNA

Durante la serata, aperta a tutti e gratuita, ci saranno degustazioni, djset, spettacoli e la possibilità di aggirarsi tra gli stand delle aziende: dall’artigianato artistico, all’enogastronomia, dalla moda all’estetica. Si partirà alle 18 con una tavola rotonda sulla situazione delle realtà produttive del territorio, alle prese con le difficoltà strutturali del settore cui parteciperanno Mirco Galeazzi, Presidente di CNA Provincia di Rimini, Stefano Bonaccini, Presidente Regione Emilia Romagna, Renata Tosi, Sindaco di Riccione, Antonio Franceschini, Resp. CNA Settore Internazionalizzazione e Roberto Corbelli, ricercatore.

Burocrazia, fiscalità, difficoltà di accesso al credito – aggiunge Ortalli – sono gli ostacoli contro cui le aziende devono confrontarsi ogni giorno. In provincia abbiamo 9mila aziende artigiane che sono riuscite a stare sul mercato con dignità, innovando e portando il loro valore aggiunto ad un territorio a grande impatto turistico

 

le aziende partecipanti:

Settore GRAFICA E COMUNICAZIONE

AMEASYNG, EUROCOM INNOVAZIONE , EDITA SRL , OLTREMATERIA

Settore ENOGASTRONOMICO

IL GRAPPONE , PANBIANCHI, ASSOCIAZIONE FRANTOIANI dell’Emilia Romagna , CONSORZIO di Macellerie “VERDE & SOLE” , CONSORZIO di Tutela della Piadina Romagnola IGP

BRU.DEL S.R.L. , EFFEDUE, COFFEE PARTNER S.R.L. , MOITO S.R.L., GIORGI TORREFAZIONE

Settore ARTIGIANATO ARTISTICO

CINZIA ARDUINI (Orologi d’arredo), OPIFICINA DI INCASTONATURA di Antonioli Stefano, MEME DESIGN, BOTTEGA TITITA’

Settore MODA

GIULIA BRUNETTI, BERLINI-UNIMAR, FABIOLA ATELIER MADE IN ITALY, TECNOSARTORIA, MADREPORA

Settore ESTETICA – ACCONCIATURA

PARRUCCHIERA KATIUSCIA DI KATIUSCIA MAMI, OLISTICENTER, IL TIRABACI, FB TERRAMODERNA 55

Settore VARI

GUITARS DI GAUDENZI MAURO, GIOMETTI HOLDING , JUPITER S.T.L.S., TELENAUTICA, THE SHOW, MARANO BEACH, BEPAST TOURIST, ROSSI OLEODINAMICA, ETHICJOBS

ELETTROSCOSSA, ALLESTIMENTI ANDREINI, GRABO BALLOONS, F.P.M. , RIGHETTI 

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna