lunedì 19 agosto 2019
menu
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
sab 13 lug 2019 10:24 ~ ultimo agg. 10:27
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Print Friendly, PDF & Email

Sorpassi, controsorpassi, sorprese, spettacolo e tanto altro in una gara1 tra Castenaso e San Marino che ha premiato i padroni di casa, più bravi e cinici al 10° dopo una gara incredibile. Match pazzesco, che San Marino sembrava aver ripigliato per i capelli al 9° e con Castenaso autore però del colpo di coda decisivo. Finisce 8-7
per gli emiliani: vincente Canellini, perdente Mazzocchi.

SAN MARINO SUBITO AVANTI. Cominciano bene, Albanese e compagni. L’avvio è di quelli pronti, scattanti, sul pezzo. Giordani ed Epifano battezzano Aliangel Lopez con due singoli, Celli è poi eliminato al volo ma un altro singolo, questa volta di Flores, significa 1-0. Tre valide su quattro uomini affrontati: l’inizio per il pitcher di casa non
è dei migliori, ma l’inning si chiude comunque con il punteggio che non si muove più (Reginato F8 e Imperiali K). Sul mound sammarinese intanto c’è il rientrante Quevedo, che prende subito una valida dal leadoff Infante ma prosegue macinando strike-out tra 2° e 3° inning.

La terza ripresa è anche quella del raddoppio, ma questa volta bastano due valide: quella in avvio di Giordani (che poi ruba la seconda e arriva in terza su errore) e quella di Celli per il 2-0.

CASTENASO AGGANCIA E SORPASSA. Di fatto però anche Castenaso lotta, si sbatte e ci prova. Al 4° gli emiliani dimezzano le distanze e lo fanno coi tre singoli di Loardi, Molina e Peraza (1-2). Partita tirata dunque, giocata sul filo. Al 6° però ecco che i padroni di casa scattano in avanti in maniera decisa, prepotente. Quevedo subisce il singolo di Loardi, elimina Ambrosino (F8), viene toccato da Molina (singolo al primo lancio) e concede quattro ball a Peraza. Le basi sono piene e la situazione di pericolo è evidentemente reale, con Venturi che gira bene e trova la valida del sorpasso. È la prima extra-base dell’intera partita, un doppio al primo lancio che vale il 3-2 per Castenaso e anche il cambio sul monte per San Marino. L’emorragia per i Titani però non si ferma, perché Perez subisce il singolo da due punti di Chiatto (2-5) prima di chiudere la ripresa eliminando al piatto Alfinito e Dreni.

SAN MARINO SPRECA, MA COMPIE UN CAPOLAVORO AL 9°. Sotto di tre, i Titani hanno modo di accorciare al cambio di campo, nella parte alta del 7°. Il rilievo proposto dagli emiliani, Rodriguez, non ha un buon impatto (base a Pulzetti e Di Fabio colpito) e viene subito sostituito da Miliani. Giordani accoglie il nuovo arrivato con un doppio che porta a casa il terzo punto (3-5) e la situazione è di quelle gustose, ancor più con i quattro ball a Epifano che riempiono i cuscini. Zero out sul tabellone, ma San Marino non riesce più a pestare il piatto di casa base a Castenaso mantiene due punti di vantaggio grazie al K su Celli e alla battuta in doppio gioco di Flores.

Al cambio di casa Castenaso segna un altro punto, con Infante in prima dopo quattro ball di Perez, in seconda su palla mancata, in terza su grounder di Loardi e a punto su singolo di Molina (6-3). All’8° nulla di fatto per l’attacco sammarinese, mentre al 9° ecco il colpo di coda, lo squillo, con un super Giordani che spara fuori dalle
recinzioni un fuoricampo da due punti che rimette tutto in gioco (5-6). Non solo, perché a quel punto Celli, con due out, piazza il singolo e Flores lo porta a casa col doppio. È parità, un 6-6 che dura lo spazio di un sospiro perché le basi a Reginato, Imperiali e Albanese significano sorpasso (7-6).

CASTENASO IMPATTA E VINCE AGLI EXTRAINNING. Finità? Macchè… Castenaso pareggia nella parte bassa del nono con la valida di Molina, in situazione di due out, che manda a segnare Infante (7-7), con il verdetto che è così rimandato agli extra-inning. Al 10°, in situazione prestabilita di due in base e zero out secondo la regola del tie-break, San Marino prova il bunt con Trinci, ma non ci sono avanzamenti e invece arriva il primo eliminato. A battere c’è poi Giordani, la cui rimbalzante però finisce in doppio gioco. Al cambio di campo invece Castenaso colpisce subito: valida di Chiatto e partita finita. Vincono i padroni di casa per 8-7.

AUTOVIA CASTENASO-SAN MARINO BASEBALL 8-7 (10°)

SAN MARINO: Giordani ec (4/6), Epifano ss (1/4), Celli ed (2/5), Flores 1b (2/5), Reginato es (0/2), Imperiali dh (0/3), Albanese r (0/3), Pulzetti (Avagnina 0/2, Baez, Trinci, Mazzocchi) 2b (0/2), Di Fabio (Rondon 0/1) 3b (0/2).

CASTENASO: Infante 3b (/), Loardi ed (/), Ambrosino ec (/), Molina 1b (/), Peraza r (/), Venturi es (/), Chiatto dh (/), Alfinito 2b (/), Dreni ss (/).

SAN MARINO: 101 000 104 0 = 7 bv 9 e 1
CASTENASO: 000 104 101 1 = 8 bv 14 e 1

LANCIATORI: Quevedo (i) rl 5.1, bvc 8, bb 1, so 6, pgl 5; Perez (r) rl 2.2, bvc 3, bb 1, so 5, pgl 0; Baez (r) rl 1, bvc 2, bb 1, so 2, pgl 1; Mazzocchi (L) rl 0.0, bvc 1, bb 0, so 0, pgl 0; Lopez (L) rl 6, bvc 5, bb 3, so 9, pgl 2; Rodriguez (r) rl 0.0, bvc 0, bb 1, so 0, pgl 1; Miliani (r) rl 2.2, bvc 4, bb 6, so 3, pgl 4; Canellini (W) rl 1.1, bvc 0, bb 0, so 1, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Giordani (2p. al 9°); doppi di Giordani, Flores, Venturi e Alfinito.

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
di Icaro Sport
FOTO
Notizie correlate
GP di San Marino e della Riviera di Rimini

È un omaggio a Valentino Rossi il poster ufficiale del GP

di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna