sabato 23 novembre 2019
menu
Calcio C girone B

Monza-Rimini, la vigilia del tecnico Mario Petrone

In foto: Mario Petrone alla vigilia di Monza-Rimini
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
sab 13 apr 2019 12:25 ~ ultimo agg. 14 apr 14:35
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Print Friendly, PDF & Email

Seconda trasferta di fila per il Rimini, che dopo aver pareggiato con qualche rimpianto a Bergamo, nella tana dell’Albinoleffe (1-1), torna in Lombardia per far visita al Monza, sesto della classe con 51 punti che nell’ultimo turno è stato sconfitto dalla Giana Erminio. I biancorossi sono ultimi con 34 punti. Al “Romeo Neri” ebbero la meglio i romagnoli grazie al gol in pieno recupero (al 93° minuto) di Volpe (1-0). Si gioca allo stadio “Brianteo” di Monza domani (domenica) alle ore 16:30.

La vigilia del tecnico del Rimini, Mario Petrone.

“Settimana in cui abbiamo dovuto gestire gli acciaccati, qualcuno lo abbiamo recupero, qualcuno si è acciaccato durante la settimana, però questo vuol dire che i ragazzi hanno dato tutto – attacca Petrone -. Chi ha giocato domenica, vedi Nava, Alimi, Venturini, quando si fanno partite tirate così, che è una nostra prerogativa… Sotto questo aspetto sono contento di come si stanno impegnando i ragazzi e la mia fiducia ce l’ho fino all’ultimo minuto dell’ultima giornata proprio perché vedo questi atteggiamenti. I ragazzi sanno già come affrontare l’avversario, sanno già le cose positive e quelle negative che troveremo l’arco dei 90 minuti di Monza. Massima fiducia nel gruppo, che è la cosa più importante. Chi scenderà in campo starà bene. Siamo vogliosi di andarci a giocare questa finale perché per noi è una finale, è una delle quattro finali che dobbiamo giocare di qui alla fine e dovremo fare di tutto per portare i punti a casa”.

Chi non è stato convocato? “A parte di lungodegenti, abbiamo fuori Valerio Nava e Venturini, che devono fare due-tre giorni di recupero prima di essere reintegrati nel gruppo da martedì prossimo. Per Alimi si è trattato solo di una botta. Variola ha problemi muscolare e chi ha problemi muscolari ora rischiamo di non averlo per le ultime partite, quindi resta a casa. Pierfederici ha un problema al ginocchio, lunedì farà una risonanza. La stagione è stata travagliata e quindi gli acciacchi sono più del normale”.

Un piccolo vantaggio può essere dato dall’impegno di Coppa del Monza? “Non ci facciamo condizionare dalle ultime due partite, anche se bisogna essere realisti e loro la testa l’hanno alla finale di Coppa, che è la svolta della loro stagione, perché saltare tutto l’iter dei play off vincendo la Coppa Italia vuol dire avere mezzo piede in serie B. La loro finale la giocheranno mercoledì, noi la giocheremo domani”.

Domenica ci saranno due scontri diretti in chiave salvezza: Pesaro-Fano e Renate-Giana Erminio. “Io devo guardare solo in casa mia, anche perché se non facciamo quello che dobbiamo fare, la prestazione, e non portiamo a casa punti è inutile guardare gli altri: siamo ultimi”.

Sul Monza. “È una squadra costruita per fare il salto di categoria, ha un organico da categoria superiore. Non sto neanche a fare i nomi. Faccio solo quello dell’ultimo preso in ordine cronologico: Palladino”.

Il Rimini non ha mai vinto a Monza. “Non sono scaramantico, la fortuna secondo me te la vai a cercare. Come dico sempre ai ragazzi dobbiamo osare per centrare i tre punti”.

Chi sostituirà gli acciaccati Nava e Venturini? “I terzini li abbiamo. Anche chi è subentrato ha fatto bene. Domenica sono stati determinanti in alcune situazioni con il fraseggio di cui in quel momento la squadra aveva bisogno”.

Tra i convocati per la sfida del “Brianteo” anche Osagie Osayande, attaccante della Berretti di mister Giordano Cinquetti. Il giovane 2001, alla prima vigilia con la prima squadra, ha scelto il numero 24. “Abbiamo convocato anche Osayande della Berretti” chiosa Petrone.

I CONVOCATI IN CASA MONZA
Dopo la rifinitura Mister Brocchi ha convocato 22 giocatori per il match contro il Rimini, valevole per la giornata 35 di campionato. Assenti causa squalifica D’Errico e Scaglia, torna invece a disposizione Marchi.

Questa la lista completa: Guarna, Sommariva, Anastasio, Galli, Fossati, De Santis, Chiricò, Lora, Brighenti, Reginaldo, Armellino, Marconi, Palazzi, Tomaselli, Bearzotti, Negro, Tentardini, Adorni, Di Paola, Marchi, Ceccarelli, Lepore

LA 35a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA CLASSIFICA

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna