mercoledì 22 maggio 2019
In foto: (archivio)
di Icaro Sport   
lettura: 3 minuti
sab 20 apr 2019 22:19 ~ ultimo agg. 23 apr 18:47
Print Friendly, PDF & Email
3 min
Print Friendly, PDF & Email

Fermana-Imolese 1-1

IL TABELLINO
Fermana: Marcantognini; Soprano, Comotto (c) (dal 46’ Sarzi Puttini), Scrosta; Misin, Giandonato (dal 85’ Otranto), Fofana, Grieco (dal 68’ Maloku), Sperotto; Zerbo (dal 68’ D’Angelo), Lupoli (dal 68’ Malcore). All. Destro (Pavoni, Guerra, D’Angelo, Nepi, Maloku, Sarzi Puttini, Van der Heyden, Otranto, Marozzi, Malcore, Contaldo, Ceriani).

Imolese: Rossi; Boccardi, Checchi, Carini, Sciacca; Valentini (c) (dal 59’ Hraiech), Carraro, Bensaja (dal 59’ Gargiulo); Ranieri (dal 59’ Mosti); Rossetti (dal 46’ De Marchi), Lanini (dal 83’ Giovinco). All. Dionisi (a disp. Turrin, Tissone, Varutti, Giannini, Zucchetti, Gargiulo, Hraiech, Giovinco, Mosti, De Marchi).

Arbitro: Francesco Luciani (assistenti Luca Feraboli e Massimiliano Bonomo).

Marcatori: 41’ Misin (Fer), 63’ Gargiulo (Imo).

Ammoniti: 40’ Ranieri (Imo), 90’ Malcore (Fer).

Note. Recupero: 3’ e 5’.

I RISULTATI DELLA 36a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA NUOVA CLASSIFICA

COMMENTO
Ci si aspettava una partita difficile e difficile è stata, ma l’Imolese ha dimostrato ancora una volta grande carattere, pareggiando su un campo ostico come il Recchioni di Fermo, dove i ragazzi di Destro hanno collezionato la maggior parte dei propri punti. Un 1-1 che rispecchia quanto si è visto in campo, anche se va detto che i gialloblù nel finale hanno pressato di più, provando a portare a casa l’intera posta. Con questo pareggio l’Imolese sale a quota 58 punti, terza a pari punti con la Feralpisalò: ora manca solo l’ultimo sforzo con Sudtirol e Ravenna.

LA CRONACA DEL MATCH
1’ – FISCHIO D’INIZIO. Mister Dionisi ripropone lo stesso centrocampo di Verona, mentre davanti è confermata la coppia Lanini – Rossetti. Al posto dello squalificato Fiore gioca Sciacca. La Fermana si schiera con un 3-5-2 annunciato, con Zerbo a fare coppia d’attacco con Lupoli.
3’ – Parte bene l’Imolese, con un bel fraseggio al limite dell’area e l’inserimento di Ranieri, che guadagna un calcio di punizione dal limite: Lanini cerca il palo opposto rispetto a lunedì con la Feralpi, questa volta la palla termina fuori controllata dal portiere.
10’ – Si fa vedere la Fermana, con un cross insidioso di Misin che, mancato da Carini, taglia pericolosamente l’area, ma nessuno riesce a deviare la sfera davanti a Rossi.
24’ – Bel lancio di Carraro per Lanini, che da posizione defilata mette la palla in mezzo, senza però trovare un compagno sul secondo palo per il tap-in vincente.
32’ – Cross di Boccardi per Rossetti, che viene travolto in area, ma l’arbitro comanda solamente il calcio d’angolo. Sugli sviluppi del corner, Checchi gira verso la porta e ancora Rossetti non riesce a intervenire sul pallone.
41’ – GOL FERMANA. Calcio di punizione battuto da Giandonato, palla respinta fuori dalla difesa e gran rasoterra di Misin, che pesca l’angolo giusto. Marchigiani in vantaggio nonostante il predominio territoriale rossoblu.
45’ + 2’ – Rossetti si ritrova il pallone in area sugli sviluppi dell’ennesimo corner, ma è bravo Marcantognini a bloccare il suo tiro centrale.
45’ + 3’ – FINE PRIMO TEMPO. Fermana in vantaggio all’intervallo, ma l’Imolese non sta demeritando.

46’ – INIZIO SECONDO TEMPO. Sono usciti sia Comotto che Rossetti, dopo lo scontro nel finale di prima frazione. Nell’Imolese dentro Michael De Marchi, mentre Destro inserisce Sarzi Puttini.
49’ – Grande chance per il raddoppio gialloblu: ancora cross pericoloso di Misin sul secondo palo, sulla conclusione di Zerbo c’è la risposta pronta di Rossi.
63’ – GOL IMOLESE! Grandissimo Impatto di Mario Gargiulo, che guadagna un corner dal quale nasce la rete in mischia dello stesso centrocampista napoletano. Meritato 1-1 per l’Imolese, hanno dato la scossa i nuovi entrati Gargiulo, Mosti e Hraiech.
69’ – Prova a riportarsi in vantaggio la Fermana con la gran conclusione al volo del neo-entrato Malcore: tiro a lato di un soffio, brivido per Rossi.
76’ – Occasione clamorosa per D’Angelo: decisivi i recuperi di Boccardi e Checchi, che rallentano il numero 10 gialloblu e lo costringono a servire l’accorrente Malcore, che spreca calciando a lato.
90’ – Continua la pressione della Fermana, a caccia dei 3 punti. L’Imolese chiude la gara pensando soprattutto a non perdere.
93’ – Altra occasione per Malcore, che dentro l’area non è abbastanza lesto a girare in porta il pallone del 2-1. Si resta in parità.
98’ – FISCHIO FINALE. Tanti minuti persi per giocatori a terra, il recupero è stato prolungato per altri 3 minuti con conseguente aumento della tensione e dei battibecchi in campo. Ma finisce così e l’Imolese guadagna un punto d’oro, che vale il terzo posto in classifica a pari punti con la Feralpisalò, caduta in casa con la Triestina.

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA
Alessio Dionisi, allenatore Imolese: «Abbiamo avuto la partita pressoché sempre in mano, il gol della Fermana è stato un po’ inatteso. Giustamente la squadra di casa ho provato a sfruttare le palle inattive. Per noi si era messa male: qui a Fermo, quando i gialloblu riescono a portarsi in vantaggio, solitamente portano a casa i tre punti. Va dato merito ai ragazzi per essere riusciti a rimettere in piedi la partita. Rispetto a quella d’andata, oggi si è vista una sfida più divertente: merito di chi è sceso in campo. La nostra classifica non è ancora delineata, faremo di tutto per mantenere la posizione attuale fino alla fine della stagione regolare».

Andrea Casadio
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna