domenica 24 marzo 2019
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto
mar 12 mar 2019 12:02 ~ ultimo agg. 12:15
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Scaduti i termini per presentare i documenti di avvenuta vaccinazione, stanno già partendo a Rimini le lettere alle famiglie dei 28 bimbi non in regola con l’0bbligo. A consegnarle sarà la polizia municipale. Il comune conferma la linea dura ma “non metteremo le forze dell’ordine all’ingresso delle scuole. E’ una questione di rispetto perchè si sta parlando di minori” precisa a Tempo Reale (Icaro) l’assessore Mattia Morolli. “Nelle lettere ai genitori – spiega – ricordiamo che il servizio nei nidi e nelle scuole d’infanzia sarà sospeso ma si dovrà continuare a pagare la retta fino al 30 giugno. Poi manderemo le lettere ai tribunali dei minori regionale. Entro la settimana prossima attiveremo anche un tavolo con gli altri comuni della Regione per avere una linea univoca su questo tema“.

Intanto però arrivano le prime disdette da parte delle famiglie contrarie ai vaccini. “Già questa mattina un genitore ha chiamato – rivela Morolli – per comunicare che toglierà i propri due figli dalle strutture comunali.

L’intervista integrale a Mattia Morolli

Altre notizie
Il posticipo di San Giuseppe

Tutto pronto per le fogheracce a Rimini

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna