martedì 17 settembre 2019
menu
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti Visualizzazioni 8.104 visite
dom 31 mar 2019 09:27 ~ ultimo agg. 2 apr 00:37
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min Visualizzazioni 8.104
Print Friendly, PDF & Email

RIMINI-ALMA JUVENTUS FANO 0-0

Se sarà un punto verso la salvezza o verso la retrocessione ce lo dirà solo il tempo. La sensazione a caldo è che il Rimini abbia perso un’altra occasione e, visto il rendimento in trasferta, neanche piccola per muovere in maniera più consistente la classifica. Al “Neri” si affrontano le due ultime della classe, e il campo lo conferma. Nel primo tempo i biancorossi si fanno preferire sul piano del gioco e delle occasioni, ma non riescono a buttarla dentro neanche dalla linea di porta, nella ripresa prima lasciano il pallino al Fano, poi se lo riprendono, ma fanno troppo poco per vincere. Gli scontri diretti restano a favore dell’Alma Juventus Fano, vittorioso di misura all’andata. E questo potrebbe essere un dettaglio non irrilevante. Inizia quindi con un pari l’avventura in biancorosso di Petrone. Nelle prossime gare ci vorrà molto di più di un buon primo tempo per preservare la categoria.

IL TABELLINO
RIMINI: 1 Scotti, 3 V. Nava, 4 Venturini, 5 Ferrani, 6 Alimi, 16 Volpe, 17 Arlotti (20′ st 14 Piccioni), 19 Marchetti, 26 Kalombo, 27 Candido (40′ st 29 Badjie), 30 Montanari (29′ st 20 Palma). A disp.: 22 G. Nava, 2 Brighi, 8 Variola, 9 Buonaventura, 10 Cicarevic, 11 Guiebre, 18 Viti, 23 Bandini, 25 Palumbo. All. Petrone.

ALMA JUVENTUS FANO: 12 Sarr, 2 Vitturini (20′ st 25 Clemente), 4 Liviero, 5 Konate (1′ st 7 Filippini), 6 Magli, 8 Tascone (32′ st 23 Selasi), 9 Scardina (32′ st 11 Mancini), 10 Ferrante, 13 Celli, 19 Sosa, 26 Lulli (28′ st 24 Acquadro). A disp.: 22 Mariani, 3 Diallo, 15 Ndiaye, 16 Maldini, 18 Morselli, 20 Setola. All. Brini.

ARBITRO: Enrico Maggio di Lodi.
ASSISTENTI: Francesco Ciancaglini di Vasto e Francesca Di Monte di Chieti.

AMMONITI: Vitturini, Candido, Venturini, Celli, Liviero.

NOTE. Spettatori: 2.425 (paganti 1.164, abbonati 1.261). Corner: 6-3.

I RISULTATI DELLA 33a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
La prima di Mario Petrone sulla panchina del Rimini è lo scontro salvezza con l’Alma Juventus Fano. Penultima contro ultima, distanziate di tre punti (ma i marchigiani devono recuperare il match con la Fermana). In casa biancorossa assenti gli infortunati Petti, Simoncelli e Danso.

Petrone schiera i suoi con un 4-2-3-1, confermando Scotti tra i pali. In difesa c’è Marchetti. A centrocampo Alimi e Montanari, con Candido esterno di sinistra, Kalombo esterno di destra e Arlotti dietro Volpe. In panchina il neotesserato (mai annunciato, anche se si allena a Rimini da settimane) Palumbo.

Biancorossi in maglia blu con le rifiniture rosse e i numeri bianchi (accolta la richiesta degli ultras di non indossare la maglia a scacchi). Fano in azzurro. In Curva Est tante maglie a scacchi e uno striscione contro la società.

La partita. Al 4′ Montanari mette in mezzo da destra, Candido non riesce a controllare di petto e l’opportunità sfuma.
Al 13′ primo angolo per il Rimini: Candido mette in mezzo, Ferrani tenta la zampata vincente, pallone che tocca la traversa e torna in campo, Celli allontana.
Al 16′ punizione dai 25 metri per i padroni di casa: Candido cerca l’incrocio, Sarr vola e respinge, mettendo in fallo laterale.
Al 17′ Candido al limite dell’area cerca Volpe, pallone a Kalombo, che anticipa Sarr ma si fa deviare la conclusione in corner. Dalla bandierina ancora Candido, Ferrani impatta, alzando la mira.
Il Rimini fa la partita, il Fano rintanato nella sua metà campo.
Al 24′ lancio in avanti, Volpe tocca, Candido si fionda sul pallone, ma viene anticipato da Sarr, che poi butta fuori il pallone perché gli vengano prestate le cure del caso (per il contatto con il giocatore biancorosso). Partita subito ripresa.
Al 26′ quarto corner per il Rimini: Candido cerca direttamente la porta, respinta goffa di Sarr, Marchetti con la porta spalancata di testa si fa ribattere la conclusione da Celli. Occasionissima per i biancorossi.
Al 32′ punizione dall’out di sinistra del solito Candido: Scardina sfiora di testa, Volpe tenta la deviazione con il corpo, Sarr si salva ancora.
Fase di stanca del match.
Al 42′ altro calcio piazzato da sinistra di Candido, Vitturini allontana.
Si va all’intervallo, dopo un minuto di recupero, sullo 0-0. Risultato stretto al Rimini, che ha fatto la partita.

Al 3′ della ripresa la punizione dal limite dell’area di Candido sfiora il montante.
Al 5′ il Fano batte il suo primo angolo. Batte Liviero, si accende una mischia davanti a Scotti, pallone a fondo campo.
Al 6′ Ferrante colpisce di testa, pallone a fondo campo.
Al 10′ si fa vedere ancora in avanti il Fano, Scotti anticipa Scardina con un’uscita di pugno.
Nel secondo tempo il Fano si fa più intraprendente.
Al 13′ Liviero trova in area Ferrante, che controlla e calcia, Scotti ribatte, poi gli avanti ospiti sono in fuorigioco. Occasione clamorosa per il Fano.
Al 16′ controllo e tiro di Ferrante, nessun problema per Scotti, che blocca.
Al 20′ ancora una punizione dalla fascia sinistra per i biancorossi: batte Candido, Alimi prolunga di testa, poi Montanari si coordina dal limite, ma manca il pallone.
Al 21′ Alimi riceve da Candido e tenta il sinistro di forza, sfera oltre la traversa.
Al 25′ terzo corner per i granata: Scotti smanaccia. Ma ora la partita la fa il Fano.
Al 28′ Montanari tiene in campo il pallone e pesca Volpe, al limite dell’area, destro violento alzato in corner da Sarr con una mano.
Al 31′ è Candido, imbeccato da Nava, a mettersi in proprio e a tentare la conclusione da fuori area, pallone a fondo campo.
Il Rimini ha ripreso le redini della manovra.
Al 38′ Mancini prova a sfruttare un lancio lungo calciando da posizione defilata, ma colpisce troppo con l’esterno destro. Pallone lontano dal bersaglio.
Al 43′ Scotti controlla con lo sguardo la punizione di Liviero, sfera a lato.

Finisce 0-0. Inizia quindi con un pareggio l’avventura di Petrone sulla panchina romagnola. Il Rimini sale a 33, il Fano a 30. In caso di arrivo a pari punti la classifica avulsa premierebbe i marchigiani, vittoriosi di misura all’andata. E a fine partita ci sono ancora fischi contestazione all’indirizzo della squadra biancorossa.

IL DOPOGARA

_____________

Quest’anno la trasmissione di Icaro Sport “Calcio.Basket” premierà il gol più bello del Rimini FC nella stagione del ritorno in serie C.

L’iniziativa è in collaborazione con Nuova Ricerca, sponsor della trasmissione.

Vota il gol più bello:

Visualizza risultati

Loading ... Loading ...
Altre notizie
di Icaro Sport
VIDEO
Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO
Calcio a 5: Coppa Emilia

Santa Sofia-Futsal Bellaria 12-4

di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna