giovedì 21 novembre 2019
menu
Calcio C girone B

L'Imolese per ripartire subito, la Triestina sogna ancora la vetta: che sfida al "Galli"

In foto: Alessio Dionisi
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 30 mar 2019 15:10
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Ternana, Monza, Triestina: il trittico terribile dell’Imolese si chiude domenica 31 marzo, quando al Romeo Galli (ore 16.30) andrà in scena la 33ª giornata del campionato di serie C, girone B.

I ragazzi di mister Alessio Dionisi, dopo aver travolto gli umbri ed essere caduti in casa contro un grande Monza, sono pronti ad affrontare la terza corazzata consecutiva, una delle più continue nell’arco della stagione (e l’unica ad aver battuto proprio i brianzoli di mister Brocchi nel girone di ritorno), che a 6 giornate dalla fine del campionato può ancora ambire a vincere il campionato, nonostante la sconfitta interna nello scontro diretto col Pordenone.
Gli alabardati hanno infatti solo 6 lunghezze da recuperare alla capolista del campionato: impresa difficile, ma non impossibile. Per mantenere intatte le proprie speranze, Granoche e compagni dovranno riuscire ad espugnare il Romeo Galli, caduto dopo oltre un anno e mezzo proprio contro il Monza. L’Imolese, dal canto suo, non starà certo a guardare: contro i brianzoli si è vista una squadra in salute, nonostante il ko, e il primo tempo è stato probabilmente uno dei più belli ed intensi della stagione.

Triestina che si presenterà all’incontro di domani reduce da due prestazioni superlative, che hanno fatto seguito al pesantissimo ko nello scontro diretto col Pordenone: prima un bel 2-0 sul campo del Vicenza, poi il travolgente 4-0 con la Sambenedettese, che ha portato i marchigiani all’esonero di mister Roselli e al ritorno in panchina di Magi. Due vittorie che hanno dimostrato come i friulani non abbiano mollato la presa e puntino ancora al primo posto, anche grazie alle scelte tattiche di mister Pavanel, che è passato all’artiglieria pesante in attacco con Granoche – Costantino dal primo minuto. Davanti ad Offredi giocherà il quartetto difensivo formato da Libutti, Malomo, Lambrughi e Frascatore, mentre in mezzo al campo molto dipenderà dalla posizione di Procaccio (esterno o dietro le punte). A completare il reparto dovrebbero essere Steffè, Coletti e Maracchi, con Bariti in dubbio dopo il problema muscolare accusato contro la Samb.

In casa rossoblu non ha recuperato Eric Lanini, che dunque salterà la sfida. Rientrano Bensaja dalla squalifica e Tissone dopo l’operazione al naso, mentre restano ai box Garattoni e Belcastro.

Il match del Galli sarà diretto dal sig. Gianpiero Miele della sezione di Nola, assistenti i signori Antonio Novo di Soverato e Alessandro Pacifico di Taranto.

Alessio Dionisi, allenatore Imolese: «Partita difficile contro un avversario in salute, che sta facendo bene. E’ la squadra che ha fatto più punti nel girone di ritorno e più gol, ma noi dobbiamo pensare a noi stessi, come abbiamo sempre fatto. Siamo molto soddisfatti di quello che stiamo facendo e vogliamo continuare. L’obiettivo è di riscattare il risultato dell’andata, quando uscimmo dal Rocco senza punti nonostante una buona prestazione. Ora dobbiamo fare prestazione e risultato, fermo restando che tutti conosciamo il valore della Triestina. Vogliamo ripetere la partita disputata col Monza e magari migliorarla, perché nel secondo tempo potevamo fare qualcosa di più e invece non siamo riusciti a fare le stesse buone cose dei primi 45 minuti».

Andrea Casadio
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna