sabato 20 aprile 2019
In foto: i banchi della maggioranza
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto
ven 22 mar 2019 18:21 ~ ultimo agg. 18:23
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sull’aumento dell’addizionale Irpef approvato ieri in consiglio comunale arriva anche il commento dei Gruppi di maggioranza che rimarcano come non sia stata una decisione facile. “Ma – spiegano – l’unica possibile, in un quadro generale di tagli ai trasferimenti statali e azzeramento di qualunque autonomia fiscale e tributaria dei territori, per completare quella rigenerazione complessiva di una città che vuole mantenersi lader anche nei prossimi anni, generando ricchezza, benessere, occupazione”.
La maggioranza ribadisce poi la bontà dell’emendamento presentato che è andato “nella direzione di sostenere le fasce riminesi più in difficoltà”. La soglia di esenzione, innalzata a 15mila euro, tocca ora la metà dei contribuenti.
Non ci sono interessate in questi giorni – si legge nella nota – e non ci interessano oggi le polemiche: crediamo invece che si possa e debba operare per rasserenare un clima e un contesto complessivo, tenendo conto appunto che Rimini adesso può andare avanti negli investimenti, rendendosi garante di fatti concreti rispetto alle mille capriole dell’esecutivo centrale ad esempio sul Bando Periferie”.

La maggioranza auspica quindi la velocizzazione delle procedure per aprire rapidamente i cantieri programmati. “Questo è quanto ci chiedono i cittadini, e questo dobbiamo assolutamente fare, senza alcun indugio. Per questo, già nelle prossime settimane organizzeremo incontri nella varie zone della città per programmare e organizzare al meglio i lavori che Rimini attende da tanti anni, e che ora finalmente realizzerà”.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna