giovedì 18 aprile 2019
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
mer 27 mar 2019 17:04 ~ ultimo agg. 17:08
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Spesso capita di vedere bambini che in sella alla loro bicicletta si muovono su percorsi urbani in situazioni potenzialmente pericolose e rischiose, ciò che doveva essere una spensierata passeggiata tra compagni di scuola o un tranquillo spostamento a casa di un amichetto rischia di trasformarsi in qualcosa di più serio e grave. Distrazione, superficialità ed ignoranza ne sono le potenziali cause.

Il progetto “Io pedalo sicuro” prevede un corso teorico e pratico al fine di migliorare una corretta mobilità ciclistica dei bambini attraverso la conoscenza di nozioni di base del codice della strada e l’attività pratica in sella alla propria bicicletta con tanta allegria. Scopo principale del progetto è di valorizzare e di incentivare l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto ecologico, economico e di gioco favorendo nei bambini una maggiore autonomia e sicurezza nel condurre la propria bicicletta con una maggiore consapevolezza sia dei pericoli sia delle regole del codice stradale ed incentivare l’ utilizzo del casco.
Al progetto sono stati invitati gli oltre 1.600 bambini che frequentano tutte le delle scuole primarie del Comune di Riccione.

Il progetto sarà tenuto da due figure chiave: il Vigile Urbano e l’istruttore federale di ciclismo.

Il progetto “IO pedalo Sicuro” si svolgerà sabato 30 marzo 2019 dalle 14.30 alle 18:30 presso la sede del Bicifestival a Riccione
La manifestazione sarà divisa in due momenti:
•    La prima parte avrà la sua centralità nell’educazione al codice stradale attraverso la figura del vigile urbano coadiuvato da materiale informativo. Sarà l’occasione di far apprendere ai bambini le basi della segnaletica stradale e il corretto comportamento da tenere per la strada.
•    Nella seconda parte del corso si salirà sulle proprie biciclette e aiutati da istruttori federali di ciclismo ci si impegnerà su appositi percorsi tracciati nel grande parcheggio a disposizione di Bicifestival in totale sicurezza. Si cercherà di mettere in pratica quanto imparato prima e sarà anche l’occasione per imparare preziosi consigli di guida come l’impostazione delle curve e una corretta frenata.

Per i bambini più grandi (quarta e quinta elementare) ci sarà anche l’opportunità di conoscere come riparare e far manutenzione di base alla propria bicicletta per garantire al meglio la sicurezza con l’aiuto di un meccanico di bici.

Al termine delle varie prove sarà rilasciato il “patentino del ciclista” che attesterà la partecipazione e superamento del corso e che darà la possibilità, per chi vuole, di partecipare gratuitamente a 2 allenamenti della squadra corse del Bicifestival di Riccione.
Al fine di coinvolgere il maggior numero di bambini possibile, la partecipazione al corso sarà totalmente gratuita.
Al termine delle prove ci sarà una abbondante merenda offerta ai piccoli partecipanti.

Ll’amministrazione comunale di Riccione, capendo l’importanza e l’urgenza del tema trattato dal nostro progetto ci da il loro completo appoggio, patrocinando l’evento e garantendo la presenza di alcune pattuglie dei vigili urbani in veste di spettatori.

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Redazione   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna