martedì 21 maggio 2019
In foto: Andrea Rossi (Ph©FPF/Filippo Pruccoli)
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
lun 10 dic 2018 11:14 ~ ultimo agg. 11:16
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Il ritorno sulla panchina del Tre Penne non poteva iniziare nel migliore dei modi: 3-0 al San Giovanni, terza vittoria su tre per la formazione di Città.

La sfida è stata decisa dalle reti di Enrico Cibelli e nella ripresa da due gol, che portano la firma rispettivamente di Andrea Rossi e Mirko Palazzi.

A fine match Stefano Ceci si è espresso così sulla prestazione dei suoi: “Bisogna essere sempre contenti della vittoria. Dal mio punto di vista, la squadra ha cercato di mettere in pratica quello che abbiamo provato nei due allenamenti svolti dal mio arrivo.Mi è piaciuta molto la disponibilità dei ragazzi nel creare nuove strategie di gioco, inoltre ho apprezzato il voler chiudere subito la gara nella ripresa con due gol. Ci sono molte note positive, alcune cose possono essere sicuramente migliorate.”

In merito a quello che potrebbe essere perfezionato: “Dobbiamo ottimizzare le fasi finali delle azioni offensive, in modo da poter arrivare ad essere più pericolosi e servire nel modo giusto i nostri attaccanti.”

Prima partita, primi esperimenti: “Abbiamo iniziato con una difesa a tre nel primo tempo, mentre nei secondi 45′ siamo tornati a quattro. Sicuramente uno dei miei obbiettivi sarà giocare con tre difensori, c’è bisogno di tempo per assimilare questo nuovo concetto e di tanta pratica. Tra poco ci sarà la pausa natalizia che ci permetterà di lavorare su tanti aspetti.”

Terminate le partite di Campionato per quest’anno solare, ora si pensa al ritorno di Coppa Titano contro il Cailungo: “Abbiamo una settimana per allenarci e lavorare sodo. Sarà una partita importante e spero che ci darà l’accesso alla semifinale: se giochiamo come abbiamo fatto contro il San Giovanni, abbiamo buone possibilità.”

Andrea Rossi ha messo a segno la sua prima rete in questa stagione: “Sono molto contento per il gol, è sempre una gioia speciale per un difensore come me che non realizza reti di frequente – prosegue -. Personalmente, ho giocato meglio nel secondo tempo. Dobbiamo migliorare nel nuovo approccio della difesa a tre.”

Poco spazio per il centrale che da anni è al Tre Penne, ma tanta voglia di mettersi in gioco: “All’inizio non ero molto contento di non giocare, poi ho capito che un po’ di concorrenza non fa male. Lavoro ogni volta con serietà e cerco di farmi trovare sempre pronto per il bene della squadra.”

Infine un messaggio speciale: “Vorrei dedicare questo gol alla mia ragazza Irene, che è in dolce attesa.”

Matteo Pascucci
Addetto stampa Tre Penne

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna