lunedì 20 maggio 2019
In foto: Giulia Ambrosini
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
dom 11 nov 2018 10:52 ~ ultimo agg. 11:37
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

CAF ACLI STELLA RIMINI-BLUELINE LIBERTAS FORLÌ 2-3 (25-22, 16-25, 17-25, 25-22, 7-15)

IL TABELLINO
CAF ACLI STELLA:
Ambrosini 2, Nasari 15, Gugnali 9, Francia 14, Tomassucci 13, Bologna 5, Bigucci  0, Costantino 1, Jelenkovic 1 (lib), Bianchi 0, Mazza 0, Serafini 0 (lib), Cit ne. All. Mussoni.

LIBERTAS FORLÌ: Stradaioli 4, Raggi 3, Valpiani 16, Bettini 1, Balducci 7, Bernabè 19, Grillini 1,
Gardini 2, Rossi, 19, Morelli 0 (Lib)Laghi e Geminiani (lib) ne. All. Delgado.

Muri: St 9 – Fo 5.
BV: St 8 – Fo 7.
BE: St 5 – Fo 7.

CRONACA E COMMENTO
Dopo due ore e mezzo di gioco la Caf Acli Stella si arrende alla Libertas Forlì e la gara finisce 2 a 3. Onore alla Caf Acli Stella, comunque, che nel derby col Forlì (prima in classifica) non ha rinunciato a giocare e a lottare per tutta la partita. Si è assistito dagli spalti con numeroso pubblico ad una piacevole gara con bel gioco da ambo le parti. I sintomi di ripresa si fanno più evidenti per Caf Acli Stella che ora attende qualche risultato pieno per togliersi dai piani bassi della classifica. Ancora permangono comunque varie difficoltà come i postumi di infortunio per Bologna o necessità di rifiatare in qualche momento per altre. Per questo ultimo motivo l’allenatore Mussoni ha operato varie sostituzioni immettendo in campo le ragazze a disposizione: sono entrate Costantino, Bianchi (all’esordio in questa stagione), Bigucci, Mazza e Serafini.

La partenza timorosa verso il Forlì, forte rivale di tanti incontri, non ha impedito alla Caf Acli Stella di mettere in rilievo un bel gioco nel primo set, senza errori e con tanto entusiasmo, che ha sorpreso le forlivesi guidate da Delgado che forse non si aspettavano una Caf Acli Stella così vivace considerato il posto che occupa in classifica con soli due punti all’attivo. Il set si è risolto solo nelle fasi finali quando la Caf Acli Stella, con due attacchi vincenti di Nasari e una ribattuta di Ambrosini, ha portato a casa il parziale col distacco di tre punti.

Sicuramente c’era da temere l’energica reazione delle forlivesi, che nel secondo set hanno preso in mano le redini della competizione: in vantaggio per tutto il set con largo margine di sicurezza. Stesso copione per il terzo set. Ma il quarto set è stato molto più combattuto e spettacolare e le padrone di casa si sono fin dall’inizio avvantaggiate di 5 punti (9 a 4), mantenendo il vantaggio per tutto il set (18 a 12 – 21 a 16). Nel finale del set il Forlì ha cercato il successo e si è portato al 22 pari ma a questo punto una bomba in attacco di Nasari e un ace di Francia hanno permesso a Caf Acli di pareggiare i set e portarsi al tie-break risolutivo.

Qui la speranza per le riminesi di poter spingere in avanti è svanita alle prime battute e forse una certa stanchezza ha lasciato campo libero alle scorrerie degli attaccanti forlivesi che dal 4 a 3 per la Caf Acli Stella hanno portano il punteggio sul 4 a 14 e terminato agevolmente a 7. Nella Caf Acli Stella si è notata una certa soddisfazione per il gioco ritrovato e per il punto strappato.

CLASSIFICA: Bleuline Libertas Forlì 13, Rubierese 12, CSI CLAI Imola 11*, Gramsci Pool Reggio E. e Arbor Reggio E.10, Emanuel Riviera Rimini 9*, Esperia Cremona 8*, Fruvit Rovigo 6*, Liverani Lugo 6, Pianamiele Bologna 6, Caf Acli Stella Rimini 3, Civiemme Campagnola RE 3, My Mech Cervia 2, Calerno S.Ilario RE 0 (* una partita in meno).

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna