lunedì 21 gennaio 2019
In foto: L'esibizione di Sharipa in chiusura di presentazione
di Roberto Bonfantini   
lettura: 6 minuti
mar 16 ott 2018 17:39 ~ ultimo agg. 23:20
Print Friendly, PDF & Email
6 min
Print Friendly, PDF & Email

Nove concerti per la 5a edizione di “Contaminando – Tutte le facce della Musica”, a cura di “Rimini Classica” con il patrocinio del Comune di Rimini. Grandi numeri per “Contaminando… a scuola”. Questa mattina la presentazione delle due rassegne, nella Sala degli Arazzi del Museo della Città, presenti gli assessori Massimo Pulini e Mattia Morolli.

Icaro TV. Rimini Classica presenta la V edizione di Contaminando

ANTEPRIMA
Domenica 21 ottobre 2018 ore 17.00 Sala del Giudizio, Museo della Città

Sharipa & Tchaikovsky Serenade
Orchestra Rimini Classica, Violino solista Sharipa

La quinta edizione di Contaminando avrà un’Anteprima d’eccezione: nella Sala del Giudizio al Museo della Città saranno protagonisti l’Orchestra Rimini Classica e la giovane talentuosissima violinista Sharipa con un bellissimo programma virtuosistico, travolgente e sensuale.

Nella prima parte il concerto si aprirà con la Tzigane di Ravel e con la Rapsodia del Gallo d’oro di Rimsky Korsakov, adattata da Zimbalist per violino e archi. Poi Sharipa con Aldo Maria Zangheri eseguirà la celebre Passacaglia di Haendel/Halvorsen, nella versione per violino, viola e archi di Marco Capicchioni. Nella seconda parte spazio a uno dei massimi capolavori di ogni tempo per archi, la Serenata di Tchaikovsky, che metterà a dura prova i professori dell’orchestra.

Biglietto non numerato €10.00 adulti, €7.00 ragazzi fino 14 anni; Info presso: info@riminiclassica.it
Biglietteria presso ENI Station di Ercole Gori in via Marecchiese 284 Rimini e online www.riminiclassica.it

Rimini Classica. Ecco come si è conclusa la presentazione di Contaminando 2019

Domenica 18 novembre 2018 ore 21.00, Teatro Galli
Il Barbiere di Siviglia smart
G.Paci-Rosina, M. Amati-Conte di Almaviva, W. Hernandez-Figaro
Quintetto dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini, Noris Borgogelli direttore, autore dei testi e attore
Nell’ambito dei Concerti da Camera della Sagra Musicale Malatestiana

Nel 2018 ricorre il 150° anniversario della morte di Gioachino Rossini, sicuramente uno tra i compositori d’opera più importanti della storia. L’opera del Cigno di Pesaro che maggiormente è stata eseguita è il

Barbiere di Siviglia in cui sono presenti arie di grande valore e notorietà. Il progetto Barbiere Smart, di Noris
Borgogelli che ha scritto i testi e le riduzioni orchestrali per quintetto d’archi con oboe, è una versione agile e
accattivante con un ampio estratto del capolavoro rossiniano. Insieme al quintetto, è prevista la presenza dei tre cantanti principali dell’opera.

Il Barbiere di Siviglia – Gioacchino Rossini
Adattamento e riduzione per tre solisti, attore e quintetto di Noris Borgogelli
Rosina Giorgia Paci
Il Conte d’Almaviva Manuel Amati
Figaro William Hernandez
Quintetto dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini
Direttore, autore dei testi e attore Noris Borgogelli
Biglietteria a cura della Sagra Musicale Malatestiana

Rimini Classica. La presentazione della V edizione di Contaminando

Domenica 2 dicembre 2018 ore 17.00, Sala del Giudizio
Le penne dell’Orco
Regia Alberto Guiducci. Con Alberto Guiducci e Tiziano Paganelli

Lo spettacolo è tratto da “L’Orco con le penne”, favola garfagnana estense inserita ne “FIABE ITALIANE” di Italo Calvino. In scena un attore e un musicista che, usando l’immaginazione, dovranno essere così abili da suggerire al loro piccolo pubblico azioni rocambolesche e personaggi di fantasia, stimolando così la creatività dei presenti. L’idea di questo lavoro viene dall’esigenza di far recuperare ai bambini la loro capacità di inventare dal niente, di creare un mondo che nasce nell’immaginario infantile. L’idea è di far riscoprire al bambino (e spesso ai genitori) che ci si può divertire anche con poco o con niente, con quello che si trova in casa o in giardino, senza bisogno di costosi giocattoli che rischiano di rendere chi gioca sempre più passivo. Così lo spettacolo viene narrato e rappresentato utilizzando unicamente quello che l’attore e il musicista trovano sul palco. Ecco che con la fantasia un calzino di lana può trasformarsi in un serpente, una noce di cocco in un cavallo, o una trombetta in una spada, ecc. ecc. Il tutto accompagnato da curiosi strumenti suonati dal vivo. Con la collaborazione di Chiara Cicognani, Assistente Stefania Tamburini, Produzione Korekané

Biglietto non numerato €10.00 adulti, €5.00 ragazzi fino 14 anni; Info presso: info@riminiclassica.it
Biglietteria presso ENI Station di Ercole Gori in via Marecchiese 284 Rimini e online www.riminiclassica.it

Domenica 23 dicembre 2018 ore 21.00 Teatro Tarkovsky
Stayin’ Alive
La Febbre del Sabato Sera
C.Di Pietro, G.Righini, G.Turrini, PoP Deluxe, Orchestra Rimini Classica

Pronti a scatenarci con la mitica musica dance degli anni 70 e 80! La febbre del sabato sera contagerà tutti con il Teatro degli Atti vistualmente trasformato in una sorta di Studio 54, il famoso locale di New York. L’Orchestra Rimini Classica e i PoP Deluxe accompagneranno Cristina Di Pietro, Giuseppe Righini e Gloria Turrini in una super scaletta con canzoni che hanno fatto la storia: fra gli altri, brani di Gloria Gaynor, Bee Gees, Aretha Frankin, Lionel Richie e Donna Summer.

Biglietti non numerati: primo settore platea €20.00, secondo settore platea €18.00, galleria €15.00
Info presso: info@riminiclassica.it Biglietteria presso ENI Station di Ercole Gori in via Marecchiese 284 Rimini e online www.riminiclassica.it

Sabato 5 gennaio 2019 ore 21.00 Teatro Tarkovski
Led Zeppelin VS Guns ‘n’ Roses
C. Di Pietro, M. Fratnic, F. Malatesta, S. Romanato, Orchestra Rimini Classica, Note in Crescendo

Anche con la quinta edizione di Contaminando, Rimini Classica prosegue nelle sue grandi contaminazioni: al Teatro Tarkovsky saranno protagonisti l’Orchestra Rimini Classica di 25 elementi diretta da Aldo Maria Zangheri, il coro Note in Crescendo di Riccione diretto da Fabio Pecci, la rock band con Riccardo Bertozzini alla chitarra, Max Freschi al basso e Fabio Nobile alla batteria. Tutti insieme accompagneranno Cristina Di Pietro, Messalina Fratnic, Filippo Malatesta e Simone Romanato che si alterneranno nelle musiche leggendarie dei Led Zeppelin e dei Guns ‘n’ Roses. In scaletta, arrangiati da Marco Capicchioni e Aldo Maria Zangheri, avremo: Stairway to heaven, November Rain, Kashmir, Don’t cry, solo per citarne alcuni.

Biglietti non numerati: primo settore platea €20.00, secondo settore platea €18.00, galleria €15.00
Info presso: info@riminiclassica.it Biglietteria presso ENI Station di Ercole Gori in via Marecchiese 284 Rimini e online www.riminiclassica.it

Domenica 13 gennaio 2019 ore 17.00 Sala del Giudizio, Museo della Città
Racconto di Fellini
Trio Eccentrico e Renato Geremicca

Una raccolta di lettere del Maestro, scelte e legate assieme da un prologo e un epilogo del giovane autore Cristiano Cavina, vengono fatte vivere dal reading del fantasioso attore Renato Geremicca. La sua lettura appassionata si interseca e si accompagna ai temi musicali dei film felliniani: l’originalità, il rigore e l’eleganza degli arrangiamenti proposti dal Trio Eccentrico, Massimo Ghetti al flauto, Alan Selva al clarinetto e Javier Gonzales al fagotto, pur risultando simili nella sostanza timbrica e nella cura dell’espressione, a ben vedere si discostano dalla tradizionale idea del trio cameristico e diventano colonna sonora. Minimale ed evocativa, essa dà modo all’attore di vestire i panni, prima del giovane autore-ammiratore e poi – senza soluzione di continuità – quelli del Maestro che racconta egli stesso i suoi scritti, ricchissimi di forza visionaria. A questo punto RACCONTO di FELLINI svela il suo gioco di parole: è un racconto dedicato al regista, ma è anche Fellini stesso che si legge, raccontandosi attraverso le sue parole e le musiche dei suoi film.

Biglietto non numerato €10.00 adulti, €7.00 ragazzi fino 14 anni; Info presso: info@riminiclassica.it
Biglietteria presso ENI Station di Ercole Gori in via Marecchiese 284 Rimini e online www.riminiclassica.it

Domenica 3 febbraio 2019 ore 17.00 Auditorium dell’Istituto Musicale Lettimi
Viola e Pianoforte
Aldo Maria Zangheri viola, Tamuna Giguashvili pianoforte

Le due Sonate per viola e pianoforte di Johannes Brahms in fa minore e in mi bemolle maggiore sono fra i massimi capolavori romantici della musica da camera di ogni tempo. Aldo Maria Zangheri alla viola e Tamuna Gigaushvili al pianoforte daranno la loro interpretazione a queste pagine magnifiche, concludendo poi il concerto con un brano brillante e virtuoso, scritto dal giovane compositore pesarese Paolo Marzocchi.

Biglietto non numerato €10.00 adulti, €7.00 ragazzi fino 14 anni; Info presso: info@riminiclassica.it
Biglietteria presso ENI Station di Ercole Gori in via Marecchiese 284 Rimini e online www.riminiclassica.it

Domenica 24 febbraio 2019 ore 17.00, Sala del Giudizio, Museo della Città:
La magia dei cartoni animati
Ala Ganciu, Stella e Marco Giorgi voci, Trio EoS

C’è un ragazzino che non ha mai sognato di essere Lupin o Ufo Robot e una ragazzina Candy Candy o l’Ape Maia? Con le splendide voci di Ala Ganciu e Marco Giorgi e della giovanissima Stella Giorgi, accompagnati dal trio Eos, sarà un tuffo nelle magiche atmosfere dei cartoni animati, con le sigle che hanno fatto la storia della televisione italiana e con i disegni con la sabbia del “mago” Mauro Masi che rapiranno i ragazzini e li trasporteranno in una atmosfera incantata. Arrangiamenti originali di Marco Capicchioni e Mattia Guerra.

Biglietto non numerato €10.00 adulti, €7.00 ragazzi fino 14 anni; Info presso: info@riminiclassica.it
Biglietteria presso ENI Station di Ercole Gori in via Marecchiese 284 Rimini e online www.riminiclassica.it

Domenica 3 marzo ore 17.0, Sala del Giudizio, Museo della Città
Within the Beatles
Gionata Costa (Violoncello, Wah, cori), Massimo Marches (Voci, Chitarre,Uke, Mandolino, Basso), Massimo Modula pittore

“WITHIN THE BEATLES” – Album d’esordio del duo Miscellanea Beat, è un’operazione coraggiosa che smonta e ricostruisce quindici brani di una band che ha segnato un’epoca, le cui musiche e testi sono ormai patrimonio di tutti.In Within the Beatles non ci sono le armonie vocali tipiche dei FabFour, né tanto meno la batteria di Ringo Starr; ciò nonostante Costa e Marches mantengono in perfetto equilibrio libertà di esecuzione e rispetto delle composizioni. Un fumetto ne impreziosisce il packaging puntando apertamente sul connubio musica/arte visiva. Massimo Modula, artista eclettico, pittore, illustratore, cura l’originalissimo l’artwork che vede Ringo Starr e Paul McCartney svegliati in piena notte da una musica familiare proveniente dal tetto… “maybe we’re still dreaming” dice Paul.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna