lunedì 21 gennaio 2019
In foto: L'interno della ex palazzina Iat (foto Stefano Benaglia)
di Redazione   
lettura: 1 minuto
lun 1 ott 2018 17:58 ~ ultimo agg. 4 ott 11:02
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il comitato turistico di Viserbella ha consegnato oggi agli uffici comunali la domanda di creazione del Ci.Vi.Vo nella palazzina semi abbandonata Iat che si trova in via Dati. L’ufficio del comitato turistico e la pro loco si trovano lì, ma ci sono piani inutilizzati, che il comitato avrebbe voluto ristrutturare, attraverso una serie di lavori da fare direttamente, a titolo gratuito, perchè la struttura è in buone condizioni e non necessiterebbe di interventi strutturali più articolari. Obiettivo, destinare i locali alle associazioni di Rimini Nord: la zona al centro degli investimenti del bando periferie bloccato dal nuovo Governo.

Ma dagli uffici comunali sarebbero arrivate risposte poco incoraggianti: tra i motivi riferiti a un rappresentante del comitato c’è il fatto che in futuro quegli ambienti potrebbero servire ai vigili o alle vicine scuole elementari. Il comitato contesta il fatto che non ci sia stata una motivazione chiara per il diniego del permesso a risistemare una struttura pubblica abbandonata con le modalità, su base volontaria, proposte e contesta “la latitanza di consiglieri e assessori su questo tema”.

“Come cittadini di Rimini nord sentiamo il bisogno di spazi in cui incontrarci, confrontarci e creare quelle sinergie che fanno bene prima di tutto al nostro tessuto sociale e soprattutto al turismo” scrive Stefano Benaglia del Comitato Turistico.

Su Facebook, l’assessore Morolli invita Benaglia a proseguire il dialogo specificando che la risposta è arrivata da una funzionaria e non dalla Giunta.

 

Notizie correlate
di Redazione
di Andrea Polazzi
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna