Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Marche

Rubavano oggetti preziosi nelle chiese e li portavano ai Compro Oro, due arresti

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 4 set 2018 13:28 ~ ultimo agg. 17:56
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Erano specializzati in furti di oggetti devozionali antichi, anche in oro, nelle chiese che poi rivendevano nei Compro Oro. Entravano e per fingersi semplici fedeli pregavano e scattavano foto. Ma a loro volta sono finiti nelle immagini della videosorveglianza. Sono almeno otto i colpi contestati a vario titolo a due uomini di origini catanesi domiciliati a Rimini, nell’ordine di custodia in carcere chiesto dal pm di Ancona Ruggiero Dicuonzo ed eseguito dai carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio con i militari di Senigallia e Osimo. Gli arrestati sono un 34enne, ritenuto l’autore materiale dei furti, in carcere da luglio per un altro furto e già detenuto dal 2008 al 2014; e un 55enne collaboratore scolastico accusato di fare da palo in alcuni dei furti compiuti tra marzo e giugno. Erano state prese di mira chiese a Castelfidardo, Senigallia, Piacenza, Pesaro, Faenza e Imola.
Alcuni oggetti sono stati recuperati in un Compro Oro a Rimini, risultato estraneo all’inchiesta. Di altri non si conosce la provenienza. Nella refurtiva c’erano uno spadino della Madonna addolorata, calici, pissidi, corone, ostensori, fregi.

(fonte Ansa)

Altre notizie
di Lamberto Abbati
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Redazione
Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Andrea Polazzi   
VIDEO