mercoledì 24 luglio 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
lun 24 set 2018 17:00 ~ ultimo agg. 17:01
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Domani sera (martedì) alle 21 all’Hotel Oxygen di via Porto Palos ci sarà l’assemblea dedicata ai residenti di Rimini Nord coinvolti dall’ultima ordinanza dell’amministrazione comunale lo scorso 3 settembre legata al Piano di Salvaguardia della Balneazione. Ad essere interessati sono circa 260 fabbricati e 30 vie di Viserbella e Torre Pedrera i cui residenti sono chiamati ad adeguare i propri scarichi. L’ordinanza definisce il percorso operativo per poter usufruire della rete fognaria sdoppiata.
Ciascun utente potrà provvedere autonomamente e presentare ad Hera entro il 4 febbraio 2019 la richiesta di autorizzazione allo scarico delle acque bianche/nere alla fognatura comunale. In alternativa, il Comune autorizza i tecnici incaricati da Hera ad effettuare un sopralluogo per verificare lo stato dell’impianto fognario e redigere, senza costi, il “Documento di Rete Fognaria Privata”. Nel caso l’abitazione necessitasse di interventi per il corretto allaccio alla rete, il proprietario sarà tenuto ad eseguirli al massimo entro il 6 maggio del prossimo anno. Sarà possibile scegliere se far realizzare l’intervento ad un’impresa di fiducia oppure direttamente a Hera che si è impegnata ad applicare al costo degli allacciamenti uno sconto in base al grado di complessità e di onerosità dei lavori. Nel caso in cui il titolare dello scarico decida di intervenire sull’impianto autonomamente, dovrà in ogni caso comunicare inizio e fine dei lavori a Hera che eseguirà le verifiche di regolarità.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
di Andrea Polazzi   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna