Indietro
martedì 1 dicembre 2020
menu
Icaro Sport

Volley C femminile. Rubicone In Volley RIV-Gut Chemical Bellaria 3-1

In foto: Un momento del derby
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 26 nov 2017 21:15 ~ ultimo agg. 21:17
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Rubicone In Volley RIV-Gut Chemical Bellaria 3-1 (25-21, 14-25, 25-17, 25-21)

IL TABELLINO
Rubicone: Giovanardi 6, Grassi 6, Zucchini 12, Fabbri 7, Balzoni 14, Neri Letizia 4, Tomassini 11, Neri Teresa, Lippolis e De Pascale (L), n.e. Rossi, Abbondanza, Pasi. Allenatore Piraccini.

Bellaria: Padovani 7, Zuccarini 12, Albertini 9, Diaz, Pironi, Stimac 3, Calamai, Rink 3, Tosi. 15, Pari, Deda e Boccioletti (L) n.e. Zammarchi. Allenatore Giulianelli.

CRONACA E COMMENTO
Le ragazze del Rubicone In Volley dimenticano in fretta la batosta di sette giorni subita a San Marino imponendosi nel derby (3-1) contro il Bellaria, ritornando concentrate, decise e con l’approccio giusto malgrado l’assenza per infortunio del libero Del Gado.

La partita. Nel primo set  il coach gialloblu Piraccini parte con Giovanardi al palleggio, Tomassini opposto, Zucchini e Grassi al centro, i posti 4 sono Fabbri e Balzoni, mentre il libero è De Pascale. Il derby parte con le formazioni contratte ed il primo break 11-14 è per il Bellaria, che però viene raggiunto sul 17-17.A questo punto dopo il time out di Piraccini le sammauresi iniziano a migliorare la ricezione e con Giovanardi e Zucchini allungano per poi chiudere (25-21) grazie anche a Grassi a muro e alle diagonali di Balzoni e Tomassini.

Il secondo set parte bene per le gialloblu, in vantaggio subito per 7-3, poi un provvidenziale time out avversario cambia radicalmente il set a favore delle bellariesi, che chiudono con un perentorio 14-25.

Nel terzo set ancora un buon inizio delle padrone di casa, che dopo un 8-3 iniziale si fanno raggiungere sul 9-9. Ma a differenza del secondo set, le gialloblu questa volta iniziano a giocare alla grande e sul 20-15 il coach Piraccini cambia il libero inserendo la classe 2002 Lippolis. Subito time out bellariese, che però non stravolge nulla, le rubiconiane chiudono sul 25-17.

Il quarto set comincia con la fiducia di Piraccini al libero Lippolis, ma il Bellaria reagisce portandosi sul 7-11. A questo punto il time out di Piraccini ricarica il team del presidente Luigino Pieroni, che prima agguanta il pari sul 15-15 per poi imporsi nel finale meritatamente per 25-21.

Senza ombra di dubbio bello e salutare questo successo che riporta fiducia e grinta tra le file del team gialloblu, che nel prossimo incontro di sabato 2 dicembre (ore 19:00) andrà in trasferta contro i pari classifica della Flamigni Panettone Kelematika, a San Martino in Strada.

Fabio Berardi

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Icaro Sport   
FOTO