20 July 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Riqualificazione Rimini nord. Un incontro a Torre Pedrera, un appello da Viserba

PoliticaRimini

19 novembre 2017, 07:47

Riqualificazione Rimini nord. Un incontro a Torre Pedrera, un appello da Viserba

in foto: un rendering

Lunedì alle 21 all’hotel Emilia in via San Salvador 154 a Torre Pedrera si terrà un incontro dedicato ai progetti di riqualificazione di Rimini Nord promosso dal circolo PD di Viserbella e Torre Pedrera. Introdurrà il segretario comunale del PD Alberto Vanni Lazzari, seguiranno gli interventi degli assessori Jamil Sadegholvaad e Roberta Frisoni. Saranno presenti anche i consiglieri comunali di Rimin Nord.

Dal promotore del gruppo “La Viserba che vorremmo”, Gabriele Bernardi, l’appello ai viserbesi a partecipare all’incontro per mostrare, seppure il progetto presenti al momento delle lacune, il proprio interesse alla riqualificazione.


L’intervento di Gabriele Bernardi:

Lunedi sera a Torre pedrera ci sara’ l’assemblea che finalmente illustrera’ ai cittadini, almeno a grandi linee, il progetto di riqualificazione della fascia turistica di Rimini nord, un progetto al quale non e’ stato facile arrivare e che a Viserba inseguiamo e sogniamo da sempre, per uscire dal degrado e dal vecchiume accumulato in decenni di nulla, per offrire un prodotto turistico dignitoso, ma soprattutto per migliorare la qualita’ e la fruibilita’ del territorio con giovamento in primis per i cittadini.
Il progetto e’ stato condiviso con tutti seguendo le linee del piano strategico, associazioni, liberi cittadini, operatori turistici e commerciali, un percorso che é stato lungo e ampiamente partecipato.
Il progetto e’ stato poi acquisito dall’amministrazione che in fretta e furia per partecipare al bando delle periferie ha messo su carta quel che c’era, un progetto a grandi linee. La riqualificazione del lungomare, che si potrà chiudere interamente al traffico al bisogno, il sottopasso, che consentira’ di fluidificare il traffico monte-mare senza quelle interminabili file al passaggio a livello e garantira’ la sopravvivenza del tessuto commerciale a mare della ferrovia, il doppio senso nella parallela alla ferrovia fino a Torre pedrera. Ma ha anche delle mancanze, come ad esempio l’assoluta necessita’ di creare un sottopasso ciclopedonale a ridosso del passaggio a livello di via Morri-Polazzi che sarà chiuso e la creazione di parcheggi subito a monte della ferrovia, ad esempio ampliando quello gia’ esistente a fianco della stazione e crearne uno nuovo tra la ferrovia e le scuole. Mancanze che pero’ hanno costi irrisori e delle quali l’amministrazione dovrà farsi carico credo senza problemi visto che sono anni che a Viserba arriva solo qualche spicciolo speso pure male.
Per mesi e mesi abbiamo chiesto all’amministrazione e al piano strategico di venire a Viserba ad illustrare a tutta la cittadinanza il progetto.Cosa che e’ stata fatta a Rivabella a Viserbella e a Torre Pedrera! L’assoluta mancanza dell’amministrazione comunale sul territorio viserbese (la frazione piu’ popolosa della citta’ con piu’ di 20 mila abitanti) ha creato un surreale clima di caccia alle streghe, dove si sente di tutto e il suo contrario.La stragrande maggioranza dei viserbesi vuole questo progetto, la pavidita’ con la quale la politica evita il confronto in quel di Viserba non ha spiegazioni valide, se non una battaglia interna al partito democratico, che pero’ e’ pregato di spostare il terreno di battaglia in altri lidi, la riqualificazione di Viserba non puo’ essere compromessa dalle beghe del PD. Attenzione perche’ qui non e’ in gioco la sola credibilita’ del Sindaco, ma di tutto il PD e tutta la maggioranza.
Invito quindi tutti i viserbesi a favore della riqualificazione a presenziare lunedi sera all’assemblea di Torre Pedrera, e’ la prima assemblea pubblica a riguardo, facciamogli vedere che noi questo progetto lo vogliamo, ascoltiamo cosa ha da dire l’amministrazione, poi valuteremo insieme e insieme se serve lotteremo per migliorarne le lacune, ma non buttiamo via il bambino con l’acqua sporca, non ci sara’ un altro treno e rimanere cosi sarebbe la mazzata finale ad un territorio che non ce la fa più.


Il tema della riqualificazione di Rimini Nord è stato anche al centro della trasmissione di Icaro Tv Fuori dall’Aula

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454