Indietro
giovedì 3 dicembre 2020
menu
Icaro Sport

Dany Dolphins Riccione-Baskers Forlimpopoli 88-75

In foto: La Dany Dolphins Riccione 2017-'18
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 11 nov 2017 13:58 ~ ultimo agg. 13:58
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

DANY DOLPHINS RICCIONE-BASKERS FORLIMPOPOLI 88-75

IL TABELLINO
DANY RICCIONE: Egbutu 1, Zaghini, Sartini, Mazzotti 7, Sacchetti 10, Brattoli 34, Masini, Ambrassa 11, De Martin 18, Curcio 7. All. Ferro.

BASKERS: Marchioni 2, Cristofani 8, Cortini 24, Totaro 23, Brunetti 2, Pinza 7, Mazzoleni 6, Bourkadi, Ronci, Picone, Neri 2, Poggi. All. Rustignoli.

ARBITRI: Asaro e Carducci di Bologna.

Parziali: 28-12, 49-29, 63-48.

CRONACA E COMMENTO
Immediato riscatto della Dany Riccione che dopo il primo stop stagionale contro la capolista Artusiana, ritrova la via della vittoria superando il Baskers Forlimpopoli (88-75). Altro avversario e tutt’altra partita quella andata in scena sul parquet di casa per i ragazzi di coach Maurizio Ferro che hanno da subito dimostrato di aver smaltito la scoppola di cinque giorni prima.

Partenza a razzo dei Dolphins e bandiera bianca alzata ben presto da parte dell’altra squadra di Forlimpopoli, costretta a subire il gioco brillante del quintetto riccionese con le solite individualità che sono tornate a splendere come e più rispetto al pit-stop di domenica scorsa. Gioco fluido, palla che circola velocemente, transizione e tiro. Tutto funziona in un primo quarto al limite della perfezione per la Dany che chiude sull’eloquente punteggio di 28-12. Riccione non alza il piede dall’acceleratore nemmeno nel secondo periodo dilatando anzi lo scarto che viene fissato sul +20 all’intervallo lungo (49-29). Logico a quel punto un leggero rilassamento con la partita ormai strettamente in pugno e il duo Cortini-Totaro che almeno rende onorevole lo scarto finale per il Baskers Forlimpopoli (88-75).

Recuperato pienamente dal punto di vista fisico, è tornato a ruggire Brattoli, autore di una prestazione superlativa: 34 punti con 13/18 da due, 1/1 da tre e il contorno di 9 rimbalzi. Note positive anche da capitan De Martin (7/11), Ambrassa (3/6 dall’arco), Curcio (7 rimbalzi) e il play Mazzotti, che nonostante gli acciacchi non ancora del tutto smaltiti, ha stretto i denti distribuendo 7 assist.

E ora testa rivolta al derby di Bellaria in programma martedì alle 20,30.