Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Rimini

Clandestini e marijuana sotto i materassi nell'edificio abbandonato della 'nuova' Questura

In foto: repertorio (Adriapress)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 8 nov 2017 16:25 ~ ultimo agg. 9 nov 12:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

[kaltura-widget uiconfid=”30012024″ entryid=”0_6p3kfja8″ width=”400″ height=”220″ /]

L’attività delle Volanti della Polizia, del Reparto Mobile di Senigallia e degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna, dai cinofili della Polizia di Stato, coordinati dal funzionario Cristian Magliarisi, si è concentrata sull’immobile ormai tristemente noto della Questura di via Ugo Bassi e le aree adiacenti. L’attività della Polizia di Stato e della Polizia Municipale di Rimini con i funzionari della AUSL, ha permesso di individuare dieci persone di cui due richiedenti asilo e una cittadina regolare sul territorio (la cui scomparsa da un centro di accoglienza era stata denunciata quando ancora era minorenne).

Sono anche stati sequestrati alcuni grammi di marijuana sotto i materassi. Gli altri sette stranieri non sono regolari sul territorio.

Tutte le dieci persone sono state denunciate per invasione di edifici. Per uno sono scattate le manette in quanto doveva ancora scontare una pena residua di tre anni, per reati afferenti a stupefacenti, evasione e resistenza a pubblico ufficiale. Un altro straniero è stato invece arrestato per non aver ottemperato al divieto di ingresso sul territorio nazionale.
Per gli altri, cinque tunisini e due marocchini, alcuni dei quali già noti alle forze di polizia per pregiudizi di Polizia, saranno notificati i provvedimenti di espulsione. Per la ragazza ucraina sono stati chiamati i servizi sociali.

 

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Redazione