mercoledì 23 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
gio 18 mag 2017 13:58 ~ ultimo agg. 17:46
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

E’ stata eseguita nella giornata di ieri dagli uomini della Squadra Mobile della Questura di Rimini l’ordinanza degli arresti domiciliari nei confronti di un uomo, un 43enne nato a Rimini e residente a Santarcangelo per le condotte nei confronti dell’ex moglie.

La vicenda è iniziata nel 2013, dopo qualche anno di convivenza tra i due, dalla quale erano nati due figli; da quel momento, il 2013, l’uomo aveva iniziato sistematicamente a mantenere una condotta umiliante ed offensiva nei confronti della consorte, spesso di fronte ai figli piccoli e in modo sempre più aggressivo, molesto ed assillante.

Messaggi SMS offensivi, minacciosi, e denigratori, percosse e vessazioni di ogni tipo hanno determinato nella donna uno stato di costante soggezione e forte paura, rendendo la vita familiare insopportabile, tando da spingerla a presentare nel gennaio di quest’anno una dettagliata denuncia di tutto quanto le aveva fatto subire l’uomo nel corso degli anni.

Gli investigatori della Squadra Mobile diretta da Massimo Sacco hanno raccolto la denuncia della donna e fornito all’Autorità Giudiziaria un quadro probatorio tale da determinare nei confronti dell’uomo l’emissione dell’ordinanza della misura cautelare degli arresti domiciliari. Li sconterà nell’ex  abitazione della coppia, luogo dal quale ormai da qualche tempo la donna si è allontanata.

Altre notizie
di Redazione
studente derubato a scuola

Furto a scuola: diciottenne arrestato

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna