23 July 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

IL PM chiede rinvio a giudizio per la maestra d’asilo accusata di maltrattamenti

E’ stata rinviata a giudizio Loredana Pacassoni, la maestra dipendente del Comune di Rimini arrestata nell’aprile del 2016 per maltrattamenti nella scuola materna “Il Delfino”. Il processo comincerà il prossimo autunno. Si aprirà il 25 ottobre il processo nei confronti della maestra riminese Loredana Pacassoni, oggi 63enne. Confermata l’ammissione come parti civili di 19 coppie di genitori dei bambini coinvolti. E il Comune di Rimini, come ente responsabile delle scuole dell’infanzia e datore di lavoro della donna, sarà chiamato come responsabile civile: dovrà quindi rispondere delle eventuali responsabilità che saranno riconosciute dalla maestra sui 24 episodi contestati. I legali della pacassoni, gli avvocati Moreno Maresi e Mattia Lancini, hanno chiesto anche oggi il non luogo a procedere richiamando i rilievi del Tribunale del Riesame che nel maggio del 2016 revocò gli arresti domiciliari per la Pacassoni. Nelle motivazioni, tra l’altro, si leggeva: “Le modalità di relazionarsi dell’indagata coi bambini, come documentate dalle registrazioni, sono state anche brusche, ma non sono mai trascese in condotte violente o denotanti una particolare aggressività della donna”. A sua volta il pronunciamento del Riesame è stato annullato dalla Cassazione, pur non comportando il ritorno ai domiciliari della maestra. Loredana Pacassoni era già finita sotto inchiesta nel 2010 per abuso di mezzi di correzione quando insegnava alla scuola «la Vela» dalla quale era stata sospesa e trasferita momentaneamente in altri uffici comunali.

in foto: le immagini dei carabinieri che ritraggono la Pacassoni

Arriva la richiesta di rinvio a giudizio per Loredana Pacassoni l’insegnante 61enne accusata di maltrattamenti nei confronti dei bimbi dell’asilo “Il delfino” di Rimini. Diversi gli episodi contestati alla maestra, ripresi dalle telecamere che erano state posizionate all’interno della struttura, dopo una segnalazione arrivata da una collega che aveva visto in azione la 61enne.

Nella richiesta depositata dal PM Ercolani si parla di strattonamenti, schiaffi sulle mani, sculaccioni, urla.

Simona Mulazzani

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454