Centro Karate Riccione. Argento per Matilde Galassi ai Campionati Italiani di Roma nel Kata

Matilde Galassi

in foto: Matilde Galassi argento agli Italiani

Matilde Galassi conquista l’argento nella categoria Esordienti B femminili di Kata ai Campionati Italiani di Roma.

Il risultato era nell’aria, i piazzamenti e le medaglie conquistate dall’ atleta del Centro Karate Riccione, società affiliata alla Polisportiva Riccione, nelle gare nazionali ed internazionali alle quali ha partecipato nel 2017 avevano creato aspettative importanti nello staff tecnico del Centro Karate Riccione.

Il Campionato d’Italia di karate però è una gara a sé stante, la tensione nel clan della Perla Verde era molto alta. I visi tirati delle 60 avversarie non facevano presagire niente di buono. Tensione che cresceva a dismisura in prossimità del primo incontro, quello più difficile, il rompighiaccio, il combattimento che fa capire se l’atleta c’è ed è in forma.

Dopo le prime tecniche Matilde aveva già risposto a tutte le domande e dissolto tutti i dubbi, sembrava una furia con la rapidità di una pantera. Forme perfette, rotazioni fulmine e velocità di esecuzione. Il 5 a 0 finale regalava il sorriso a tutti i componenti della comitiva riccionese e dagli spalti i familiari potevano tirare un sospiro di sollievo.

Il pensiero comune che ha messo d’accordo tutti è stato che “Matilde c’è e adesso i problemi ce li hanno le avversarie”. Avversarie che una dopo l’altra cadono come birilli ed escono battute dal confronto diretto con due perentori per 5 a 0 ed un doppio 4 a 1.

Con la medaglia in tasca, in finale sul tatami centrale del Pala Pellicone di Ostia, Matilde affronta la campionessa italiana uscente Sara Soldano, esibendo il kata inventato, una vera lotteria. L’esito premia per 4 a 1 la pugliese, ma il verdetto è stato incerto fino all’ultimo, tant’è che il tecnico della Nazionale Senior, Lucio Maurino, in diretta streaming ha messo in grande evidenza le qualità dell’atleta romagnola.

Per il Centro Karate Riccione la due giorni di Roma si arricchisce di due preziosi quinti posti centrati da Elisa Franchini nei Cadetti Femminili e da William Lionello nei Cadetti Maschili. Entrambi hanno perso la finale per il bronzo ma hanno dimostrato di essere tra gli atleti più forti d’Italia.

Ottime prove anche di Ylenia Mami, Alberto Copioli e Marco Raggini che hanno ceduto al secondo ed al terzo incontro.

Grande soddisfazione per la società che grazie alla somma dei piazzamenti è salita sul podio per tre volte su quattro categorie (un secondo, un terzo e un quarto posto) e per il responsabile tecnico Riccardo Salvatori che esce raggiante da questa due giorni di fuoco e con i complimenti da parte dai dirigenti federali per l’ottimo grado di competitività e preparazione dei suoi allievi.

Intanto Franchini e Galassi si sono fermate al Centro Federale Fijlkam di Ostia per partecipare al seminario della nazionale Italiana. Per Elisa è una consuetudine in quanto reduce da una medaglia d’argento agli Europei di Sofia, mentre per Matilde questa convocazione ha il sapore dolce della vittoria, si tratta di un sogno rincorso con determinazione e sacrificio che si sta avverando.

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454