lunedì 19 agosto 2019
menu
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 10 apr 2017 10:26
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

DANY DOLPHINS RICCIONE-ACADEMY FIDENZA 64-67

IL TABELLINO
DANY RICCIONE: Egbutu, Muccioli ne, Mazzotti 5, Pulvirenti 5, Cardinali 11, Ambrassa 5, Brattoli 22, Bologna ne, Chavdarov 2, Chistè ne, Biagini, De Martin 14. All. Agostini.

FIDENZA: Avanzi 11, Bernardi 6, Antozzi 12, Tardivi 2, Pellegrini 12, Simonazzi 12, Agostini 6, Sela 6. All. Zanardi.

ARBITRI: Forni di Cervia e Tugnoli di Bologna.

Parziali: 19-17, 34-40, 48-54.

CRONACA E COMMENTO
La Dany Riccione tiene testa all’Academy Fidenza terza della classe, ma alla fine l’impresa resta nel cassetto (64-67). Battuta clamorosamente all’andata a domicilio dai Dolphins e ora priva dei suoi americani, la compagine emiliana rappresentava uno scoglio sì difficile ma non impossibile per i ragazzi di coach Agostini che infatti ci hanno provato con orgoglio fino alla fine senza però riuscire a strappare il referto rosa.

Primo quarto promettente per i riccionesi che dimostrano di essere in “buona” chiudendo avanti 19-17 ma è nella seconda frazione che scatta l’ormai purtroppo consueto black-out, seppure stavolta contenuto. Il parziale di 15-23 ribalta tabellone e inerzia della partita perché al rientro dagli spogliatoi Mazzotti & c. tornano a giocare alla pari con l’Academy ma senza trovare il guizzo finale, necessario per rimettere le mani sulla sfida.

Prestazione da applausi per Brattoli che trascina letteralmente i biancazzurri con il suo 10/16 dal campo (22 punti) e 14 rimbalzi, ben spalleggiato dal solito De Martin (6/11 e 6 rimbalzi). Perfetta parità nel parziale del terzo periodo in cui si segna veramente poco su entrambi i fronti (14-14) poi la Dany riesce a rosicchiare qualcosa agli emiliani nell’ultimo quarto arrivando a portata di pareggio ma pesano sul finale di gara anche l’uscita anticipata del play Mazzotti per 5 falli, la bassissima percentuale nel tiro da tre e le 20 palle perse dai Dolphins.

Dopo la sosta pasquale, si torna in campo sabato 22 aprile a Rubiera contro il fanalino di coda Rebasket per un appuntamento da non fallire.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna