Poggese X Ray One-Femminile Rimini 2-2

Poggese

in foto: La Femminile Rimini

POGGESE X RAY ONE-FEMMINILE RIMINI 2-2

IL TABELLINO
POGGESE: Albieri, Cavalieri (25′ pt Oliani), Campagnoli (21′ st S. Mazzali), Bertarello, Natali (13′ st Zaniboni), Riccio, Santin, Roncoletta, Cavicchioli, Roveri, Potenza. A disp.: Bosi, F. Mazzali, Schiavon, Squassabia. All.: Guandalini.

FEMMINILE RIMINI: C. Lisi, Lazzaretti, Parri, Spano, Simona Fiumana, Montebelli (29′ st Sara Lisi), Sara Fiumana, Morelli, E. Protti, Gretcan (43′ st Diny), Pace. A disp.: Marini, Villucci. All.: Z. Lisi.

ARBITRO: Belli di Finale Emilia.

RETI: 9′ pt Spano, 26′ st Sara Fiumana, 30′ st (rig.), 51′ st (rig.) Roveri.

CRONACA E COMMENTO
Pareggiare così fa malissimo. La Femminile Rimini sfiora il colpaccio nella tana della Poggese ma subisce il 2-2 al 96′ a causa di un penalty contestatissimo (probabilmente inesistente, per stessa ammissione delle avversarie).

Prestazione ottima delle biancorosse, che si confermano in un momento molto positivo (quarto risultato utile di fila) ma raccolgono meno di quanto meriterebbero. Ovviamente vista la qualità dell’avversaria, seconda in classifica e ancora imbattuta in casa, alla vigilia si attendeva una gara complicata. E invece la Femminile Rimini, nonostante alcune assenze, getta il cuore oltre l’ostacolo e già dalle prime battute si fa apprezzare. Dopo un corner insidioso delle padroni di casa, al 4′ Sara Fiumana prende la mira ma la sfera termina alta. Il vantaggio si concretizza al 9′ direttamente da calcio d’angolo con Spano che realizza la prima rete con la maglia della Femminile Rimini. La reazione delle virgiliane è sui piedi di Cavicchioli. Le biancorosse tornano pericolose al 34′ e 41′ con le punizioni di capitan Protti, entrambe out.

In avvio di ripresa le adriatiche vogliono archiviare la pratica ma la conclusione da fuori di Morelli viene arpionata facilmente da Albieri. Al 59′ Ester Protti, sempre temibile con le sue traiettorie da calcio piazzato, scheggia il palo. Poco più tardi, un’incursione della ‘freccia’ Sara Fiumana non viene sfruttata da Ester Protti e Spano. Al 71′ arriva il bis delle biancorosse con Sara Fiumana che in pallonetto sigla il 2-0 ed entra in doppia cifra in campionato (dodicesimo complessivo). Al 75′ il primo episodio molto dubbio, per l’arbitro la mano di Lazzaretti non è attaccata al corpo e Roveri accorcia le distanze dal dischetto. La Poggese vuole pareggiare a tutti i costi ma la Femminile Rimini è compatta e non concede varchi. Dalla panchina si rizzano i capelli quando vedono decretare cinque minuti di recupero. La partita è praticamente finita, ma la beffa si consuma al 96′ quando la Poggese impatta sul 2-2 con la solita Roveri dopo che il direttore di gara fischia incredibilmente il penalty a Zaniboni per un presunto contatto con Pace. Gli animi sono tesi, ovviamente le polemiche non si placano ma il risultato non si può cambiare e le biancorosse tornano in Romagna con l’amaro in bocca.

L’allenatore della Femminile Rimini, Zeno Lisi, commenta amaramente quanto successo. “L’arbitro ha palesemente condizionato la partita, il secondo rigore è completamente inesistente, ma vorrei capire anche i motivi dei sei minuti di recupero visto che ci sono stati cinque cambi senza interruzioni clamorose. Dal 75′ in poi è stato fischiato a senso unico, sempre contro di noi. Seppur la mia squadra abbia dominato, ovviamente non ha nessuna colpa la Poggese, che ha fatto la sua partita in maniera onesta sfruttando gli episodi. Rimane la consapevolezza che la Femminile Rimini è forte, un gruppo coeso sempre pronto all’aiuto: sono orgoglioso di allenare questa squadra, le ragazze non si meritano un trattamento simile e ci faremo le nostre ragioni in Federazione”.

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454