sabato 19 gennaio 2019
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
lun 6 mar 2017 13:33
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

GUELFO BASKET-DANY DOLPHINS RICCIONE 90-85

IL TABELLINO
GUELFO:
Bernabini 9, Millina 4, Pieri, Baccarini 3, Fornasari 7, Venturoli 17,  Musolesi 17, Giordani 10, Casagrande 17, Quadrelli, Govi 6. All. Serio.

DANY RICCIONE: Egbutu 2, Casadei ne, Muccioli ne, Mazzotti 19, Pulvirenti 6, Cardinali 7, Ambrassa 8, Brattoli 12, Bologna ne, Chistè 4, Biagini 4, De Martin 23. All. Agostini.

ARBITRI: Forni di Cervia e Guerrini di Faenza.

Parziali: 25-23, 52-42, 72-59.

CRONACA E COMMENTO
In Emilia arriva l’ottavo ko di fila ma la Dany Riccione vista sul parquet del Guelfo Basket lascia ben sperare per il finale di stagione (90-85). Contro una delle squadre più forti del girone, i ragazzi di coach Agostini hanno lottato fino alla fine uscendo a testa alta dal “Palamarchetti” ed è sicuramente dal carattere e dalla voglia di lottare messi in mostra in questo anticipo della sesta giornata di ritorno del campionato di C Silver, che i Dolphins dovranno ripartire per cercare di mantenere il posto nella categoria.

Non è bastato un De Martin tornato a livelli da gigante (23 punti per il centro) ben supportato dalla regia e dai punti (19) di Mazzotti e dal buon impatto avuto in generale dalla panchina.

Ma dall’altra parte c’era una delle squadre più in forma del momento come dimostrano alla fine i 17 punti del trio Venturoli-Musolesi- Casagrande. Dany in partita fin dal primo periodo che i padroni di casa chiudono avanti con fatica (25-23), l’attacco biancazzurro tutto sommato regge la scena in maniera dignitosa, non altrettanto purtroppo si può dire della difesa che non riesce a contenere le iniziative emiliane (52-43 all’intervallo lungo).

Il gap si allunga leggermente a fine terzo quarto (72-59) prima che i Dolphins tirino fuori l’orgoglio confezionando un ultimo periodo dal lusinghiero parziale di 18-26, non abbastanza per ribaltare clamorosamente la sfida ma di certo importante per ritrovare fiducia e autostima in vista del rush finale.

E venerdì prossimo alla palestra di via Forlimpopoli altro test molto difficile contro la forte formazione del Castelnovo.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna