Indietro
menu
Attualità Rimini

Sfondata via Diredaua. Gnassi: ora via a riqualificazione.

In foto: l'inaugurazione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 6 lug 2016 12:46 ~ ultimo agg. 7 lug 13:15
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min Visualizzazioni 3.801
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

[kaltura-widget uiconfid=”30012024″ entryid=”0_3m03em3j” width=”400″ height=”175″ /]

Inaugurazione ufficiale per lo sfondamento di via Diredaua a Torre Pedrera, intervento che l’amministrazione comunale ritiene strategico per la viabilità e per la riqualificazione e lo sviluppo della zona di Rimini nord. L’intervento è stato realizzato dalle ditte CBR e Pesaresi.

“Abbiamo avuto il coraggio e una visione – ha detto il sindaco Andrea Gnassi nel suo intervento sotto la “curva” dei pensionati locali prima del taglio del nastro – Siamo partiti dalla scelta di togliere traffico dal lungomare. Ora ci sono le condizioni per partire con riqualificazione e progetti.” Poi ricorda. “Da quaranta anni c’era chi diceva: non si può fare. Noi abbiamo dialogato con le ferrovie e la proprietà dell’Hotel Punta Nord per superare le difficoltà.”

Già dalla prossima settimana l’intervento farà sentire i suoi effetti: da lunedì gli autobus di linea che transitano sul lungomare passeranno infatti in via Diredaua. Tranne la domenica finchè ci sarà il mercato: è in corso una trattativa per acquisire dei terreni che permetteranno di creare un nuovo parcheggio e spostare il mercato.


 

L’intervento

I lavori, avviati a dicembre scorso per un importo complessivo di 3,5 milioni di euro e realizzati dalle ditte Cbr e Pesaresi, hanno portato alla realizzazione di una rotatoria sulla via Tolemaide all’intersezione con la via Apollonia, di diametro di 37 metri, che sarà arredata dal Comitato Turistico di Torre Pedrera. La rotatoria è stata realizzata per permettere una corretta e sicura inversione di marcia per il traffico di via Tolemaide e un facile acceso alla via Diredaua per chi proviene dal mare in direzione monte.

In prossimità del ponte ferroviario è stato realizzato un nuovo svincolo che collega Via Tolemaide con via Diredaua, interventi completati dalla costruzione di due nuovi tratti di marciapiedi rialzati per garantire il passaggio pedonale  in tutta sicurezza. E’ stata inoltre allargata la sede stradale fino all’incrocio con la via Marada, per un tratto di circa un chilometro, grazie alla costruzione di un muro di contenimento per il rilevato della ferrovia che ha permesso la realizzazione di una sede stradale a doppia corsia, dotata di marciapiede sul lato mare.

Questa infrastruttura ha permesso di realizzare un’importante arteria in continuazione della Via Eritrea/Domeniconi/Serpieri/Caprara creando così un collegamento più rapido tra Torre Pedrera e Viserba. Ciò consentirà di spostare il traffico, compreso il trasporto pubblico locale, che attualmente transita sul lungomare su questa nuova arteria stradale, rivestendo per questo un’importanza strategica straordinaria per gli interventi complessivi di sviluppo e riqualificazione di tutta la zona di Rimini Nord.

Già da lunedì gli autobus di linea che attraversano il lungomare passeranno da Diredaua, ad eccezione della domenica mattina, in concomitanza col mercato.

Nell’ambito dei lavori è stata ripavimentata una parte della via Tolemaide e si è intervenuti sul marciapiede adiacente all’hotel Punta Nord, collegando questi interventi alla nuova rotatoria all’intersezione tra viale San Salvador -Via Tolemaide, che con la rotatoria di Via Apollonia realizza una sistema viabilistico che rende accessibile tutte le direttrici di traffico da e per la Via Diredaua.

 

 

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione