Indietro
sabato 5 dicembre 2020
menu
Icaro Sport

Master Garden, l'oro più brillante è quello del 77enne Giuseppe Fantini (gallery)

In foto: Giuseppe Fantini con al collo le ultime medaglie conquistate agli Italiani
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 8 lug 2016 09:39 ~ ultimo agg. 09:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nell’incredibile stagione dei Master Garden, reduci dallo storico 6° posto ai recenti Campionati Italiani (1a squadra in regione), l’oro più luccicante è quello di Giuseppe Fantini, 77enne riminese doc che agli Italiani ha collezionato 5 primi posti e 1 bronzo (Campione italiano 50 e 100 farfalla e 50 rana, oro staffetta M320 4 x 50 stile libero e M320 4 x 50 mista)

La stupefacente prestazione di Riccione è stata l’ultima di un’annata sempre al top e nella quale Fantini ha portato a termine anche il circuito Iron Master, ovvero ha disputato nelle varie competizioni tutte le 18 gare del programma olimpico (Misti 100 – 200 -400, Rana 50 – 100 -200, Farfalla 50 – 100 – 200 Dorso 50 – 100 – 200, Stile libero 50 – 100 -200 -400 -800 – 1500) conquistando la medaglia di bronzo a livello italiano.

Nato a Rimini nel 1939, Fantini fin da giovane ha dedicato molto tempo allo sport, dalla ginnastica artistica (allenato dal grande campione del mondo Romeo Neri) al tennis (Coppa Italia veterani), al ciclismo (non agonistico), fino alle frequenti nuotate in mare.

Ma è stato nel 2005, e per caso, che il master della Polisportiva Garden ha iniziato il nuoto in vasca con una staffetta mista per sostituire un amico infortunato; forse non immaginava nemmeno lui che sarebbe stato l’inizio di una seconda vita sportiva. Da quel momento è cominciata un’escalation di gare, campionati e successi incredibili che lo hanno portato a conquistare oltre 250 medaglie, a partecipare a due campionati mondiali (Goteborg 2010 e Riccione 2012) e ottenere titoli italiani (Campione italiano M70 2012 rana 50, M75 2014 rana 100, M75 2015 misti 200, “ironmaster” 2011 M70 medaglia di bronzo).

Per ottenere risultati del genere Fantini si allena attualmente tre volte alla settimana nella piscina del Garden a cui abbina anche sedute in palestra. Ma il 77enne master riminese non si accontenta e per passione si diletta tra mountain bike e tennis.

Chiusa la stagione agonistica ora Fantini si concede un po’ di meritato riposo ma ha già fissato il prossimo obiettivo: i Mondiali Master del 2017 a Budapest.

Matteo Ortalli
Ufficio Stampa Garden Sporting Center

 
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini