Indietro
mercoledì 2 dicembre 2020
menu
Icaro Sport

44° San Marino Rally: i protagonisti

In foto: Trentin
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 5 minuti
gio 7 lug 2016 13:18 ~ ultimo agg. 15:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 5 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

44° SAN MARINO RALLY: I PROTAGONISTI

Tutto è pronto per la 44esima edizione del San Marino Rally in programma dall’8 al 10 luglio. È il quinto atto del Campionato Italiano Rally e terza prova del Trofeo Terra, la classica sammarinese che ospiterà anche il tricolore Cross Country e vedrà impegnati anche i piloti del Tricolore Junior, Tricolore 2Rm e R1, Trofeo Tingo e Rcup Michelin.

Il via avverrà venerdì 8 luglio a cominciare dalle 21 con la cerimonia di partenza da Riccione. Il giorno dopo la carovana della 44esima edizione ripartirà dal Multieventi di San Marino, base operativa della gara e anche sede del parco assistenza. Sarà una prima tappa all’insegna della tradizione con le speciali in terra di Sestino e quella di Selvanera (nel comune di Sant’Angelo in Vado) che verranno ripetute due volte. A fine tappa si tornera, poi, a San Marino per la disputa della spettacolare ps sulla strada che conduce alla Porta della Città, l’unica speciale a corrersi su asfalto. La seconda e conclusiva giornata è la grande novità del 2016. Una sorta di vero al passato del San Marino Rally nella zona di Gubbio dove a metà Anni 90 arrivava anche il Rally di Sanremo allora valido per il campionato del mondo. Con un fondo davvero unico molto uniforme, le speciali di San Bartolomeo e Nerbisci (da ripetere due volte) animeranno la seconda tappa con tanto di riordino suggestivo a Gubbio in piazza 40 Martiri. L’arrivo della gara è previsto a iniziare dalle ore 16 di domenica 10 luglio.

Sono 39 gli equipaggi iscritti al San Marino Rally, 12 al Regional, 17 al Baja, 44 al Rally Show e non manca una piccola rappresentanza di equipaggi dello storico. Oltre 100 vetture schierate tra le diverse categorie per due giorni di autentiche sfide con tanti ottimi protagonisti. Andiamo a scoprirne alcuni.

PAOLO ANDREUCCI
navigatore Anna Andreussi vettura Peugeot 208 T16
Nove volte campione d’Italia e attualmente leader della classifica tricolore dopo quattro round, Paolo Andreucci a San Marino può entrare davvero nella storia del rally nell’Antica Terra della Libertà. Assieme a Pierino Longhi, il pilota di Castelnuovo Garfagnana, con cinque successi è quello che ha vinto di più nella classica sammarinese. Quest’anno ha già centrato la vittoria in tre occasioni: Ciocco, Sanremo e Targa Florio.

UMBERTO SCANDOLA
navigatore Guido D’Amore vettura Skoda Fabia
Reduce da una strepitosa vittoria sulla terra dell’Adriatico, Umberto Scandola è tornato prepotentemente in corsa per lo scudetto. Sono 8,5 punti che dividono il veronese dalla vetta della classifica. A San Marino Scandola ha già vinto nel 2013 ovvero nella stagione in cui ha conquistato il suo primo e finora unico titolo italiano. Velocissimo sulla terra nella passata stagione al debutto con la nuova Fabia uscì subito di scena. Quest’anno vuol tornare in alto.

GIANDOMENICO BASSO
navigatore Lorenzo Granai vettura Ford Fiesta R5
Due campionati europei, un titolo nell’Intercontinental Rally Challenge e uno scudetto in carriera, Giandomenico Basso occupa attualmente la terza piazza nella classifica tra i piloti impegnati nel campionato italiano. A San Marino ha sempre messo in mostra ottime prestazioni, ottenendo anche una indimenticabile vittoria nel 2012. Vince-campione d’Italia nel 2014 e nel 2015, il veneto va a caccia di un successo che insegue da tempo. L’anno scorso a San Marino chiuse al 3° posto.

SIMONE CAMPEDELLI
navigatore Danilo Fappani vettura Ford Fiesta R5 Gpl
Splendido secondo l’anno scorso, Simone Campedelli è uno che è sempre andato forte anche sugli sterrati del San Marino. Con la Fiesta R5 Gpl sulla quale ha debuttato al Rally dell’Adriatico artigliando il 2° posto assoluto, il romagnolo ha tutte le carte in regola per essere grande protagonista nel week end sammarinese dove potrà affinare il suo feeling con la vettura della Brc sulla quale ha subito mostrato di avere un buon rapporto.

SIMONE TEMPESTINI
navigatore Marc Banca vettura Ford Fiesta
Reduce da una grande vittoria in Polonia nel Mondiale Junior che guida con 50 punti già messi in tasca, Simone Tempestini corre a San Marino proseguendo nel suo percorso di crescita. Giovane figlio d’arte, Simone è uno che ha voglia di emergere e che corre un po’ ovunque tra Italia, Romania e gare del giro iridato spinto da una grande voglia di imparare. A San Marino, dove lo scorso anno fu costretto al ritiro (uscita di strada), può mettersi in mostra nei quartieri nobili della classifica.

ANDREA DALMAZZINI
navigatore Giacomo Ciucci vettura Peugeot 207
Classe 1993, Andrea Dalmazzini è uno cresciuto nelle gare di Cross Country, serie che l’ha incoronato anche campione italiano, e che nelle gare su terra ha trovato la sua nuova dimensione. Lo scorso anno ha centrato diversi ottimi risultati nelle corse su strade bianche: quest’anno l’emiliano ha una gran voglia di lasciare la sua firma nel Trofeo Rally Terra che corre a bordo di una Peugeot 207 Super2000 con la quale s’è già messo in evidenza alla Coppa Liburna.

LUIGI RICCI
navigatore Christine Pfister vettura Subaru Sti
È praticamente la gara di casa per Luigi Ricci e Christine Pfister che hanno eletto Riccione a loro nido d’amore. Specialista nelle sfide sterrate, Luigi, classe 1967, una carriera iniziata ormai tanti anni fa, è ormai una presenza fissa nel Trofeo Terra serie che in passato l’ha visto numerose volte protagonista. Con la sua Subaru Sti va a caccia di gloria.

GIOVANNI MANFRINATO
navigatore Claudio Condotta vettura Ford Fiesta
Giovanni Manfrinato da Monselice, ribattezzato anche l’Aviatore, è uno della vecchia guardia dei rally italiani. Classe 1959 continua a correre e divertirsi dopo aver accumulato un’esperienza fuori dopo aver frequentato anche le gare del Mondiale Rally. Le gare su terra sono un suo pallino e stavolta può misurarsi alla grande con la concorrenza al debutto sulla Fiesta assieme al suo vecchio compagno d’avventure Claudio Condotta.

DENIS COLOMBINI
navigatore Michele Ferrara vettura Skoda Fabia
Gioca in casa Denis Colombini e spaventa molti dei sui rivali. Terzo assoluto all’Adriatico, il sammarinese, classe 1984 correrà con una Skoda che inizia a interpretare alla grande. Può tenere alto il vessillo della sua Repubblica nella 44esima edizione dove è atteso a una gara nelle zone alte della classifica. Di sicuro sarà un cliente scomodo per molti dei protagonisti di un rally che sarà davvero combattuto.

VON THURN UND TAXIS
navigatore Bjorn Degant vettura Skoda Fabia
Il cognome è quello di una nobile e importante famiglia tedesca. Albert è uno dei giovani rampolli di questo casato di principi con una bella passione per i rally e le corse che vive a 360° viste le sue tante partecipazioni anche in pista. Quest’anno ha già corso all’Elle Rally (tra Olanda e Lussemburgo) ma è stato costretto al ritiro. Corre a San Marino per la prima volta: un’avventura davvero tutta da scoprire.

DANIELE CECCOLI
navigatore Piercarlo Capolongo vettura Skoda Fabia
Al fascino della gara di casa, Daniele Ceccoli difficilmente resiste. E si regala sempre prestazioni da incorniciare. Classe 1976, quest’anno disputa la serie sterrata con una Skoda Fabia con la quale ha chiuso 6° assoluto (e 4° nel Terra) alla Liburna 8° assoluto e 2° nel Terra all’Adriatico. In coppia con l’esperto Capolongo quest’anno il sammarinese punta a una gara di vertice in casa sostenuto dai suoi tanti tifosi.

FEDERICO DELLA CASA
navigatore Domenico Pozzi vettura Ford Fiesta
Grazie alle vittorie alla Coppa Liburna e all’Adriatico Federico Della Casa si presenta a San Marino da leader della serie sterrata tricolore. Svizzero, classe 1991, quest’anno ha già disputato ben undici gare con alcune puntate anche nel campionato europeo. Oltre ai due centri nel Trofeo Terra, quest’anno Della Casa è andato a segno anche alla Ronde Terra del Friuli gara nella quale ha fatto saltare il banco a bordo della Citroen DS3 R5.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito: www.sanmarinorally.com.