Indietro
menu
Attualità Rimini

Contro il gioco d'azzardo. Le iniziative promosse dal Comitato Slotmob

In foto: "I bari", opera del Caravaggio sul gioco d'azzardo
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 28 gen 2016 11:58 ~ ultimo agg. 12:11
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

CONTRO IL GIOCO D’AZZARDO. LE INIZIATIVE PROMOSSE DAL COMITATO SLOTMOB

Quando si parla di gioco d’azzardo ci si può rendere conto che la parola gioco c’entra ben poco, trattandosi spesso di un’attività che crea dipendenza e che può sfociare in una vera e propria patologia. Contro il gioco d’azzardo si è schierato da tempo il Comitato Slotmob di Rimini.

“Il gioco d’azzardo in tavola: numeri, giochi e giocatori” è l’ultima delle iniziative promosse dal Comitato, aperta a tutta la cittadinanza e particolarmente rivolta ai giovani. Sabato 30 gennaio si terrà una tavola rotonda dalle ore 10:00 alle ore 12:30 presso l’Auditorium del Liceo “A. Serpieri” a Viserba di Rimini, in Via Sacramora 52 – Rimini.

Sarà presente per il saluto istituzionale Gloria Lisi, vicesindaco di Rimini. Seguirà una presentazione di Carlo Pantaleo, coordinatore CSV Volontarimini per il progetto Emporio Solidale e nuovi servizi per le famiglie in difficoltà, la lotta alla povertà e all’esclusione sociale.

Ospiti della tavola rotonda: Enrico Malferrari, responsabile Area Dipendenze Associazione Centro Sociale Papa Giovanni XXIII di Reggio Emilia; Emma Pegli, coordinatrice progetto Gioco d’Azzardo Patologico, A.U.S.L. Rimini, e Alessandro Argnani, attore protagonista di Slot Machine, Teatro delle Albe di Ravenna. A seguire interventi sulle probabilità di vincita. Modera la tavola rotonda Sara Ceccarelli, giornalista del settimanale “ilPonte” di Rimini. Durante l’evento saranno proiettate immagini tratte dal progetto BAR BAR BAR di Federico Arcangeli.

Nella serata il Comitato invita a partecipare allo spettacolo teatrale “Slot machine” alle ore 21:00 al Teatro degli Atti (lo spettacolo rientra nella stagione teatrale del Comune di Rimini – costo del biglietto 12 euro, ridotto giovani 10 euro). Ideazione di Marco Martinelli, Ermanna Montanari con Alessandro Argnani. Allestimento scenico a cura della squadra tecnica del Teatro delle Albe con Fabio Ceroni, Luca Fagioli, Enrico Isola, Danilo Maniscalco. Regia Marco Martinelli.

Lo spettacolo racconta la caduta di un giocatore nell’azzardo, dove ogni legame viene sacrificato e amara sarà la fine nel suo malato sogno di potenza. Il gioco – dicono gli autori – ci interroga sulla nostra natura: esso può rappresentare una voragine dell’autodistruzione solitaria o il senso più alto e bello dello stare insieme.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione