Indietro
sabato 24 ottobre 2020
menu
Icaro Sport

Santarcangelo Calcio: intervista a Davide Adorni

In foto: Davide Adorni
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 9 dic 2015 14:12
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

SANTARCANGELO CALCIO: INTERVISTA A DAVIDE ADORNI

Buongiorno Davide, le chiediamo innanzitutto la valenza dei 3 punti conquistati sabato in casa del Rimini.
“Sono stati fondamentali. Venivamo da tre sconfitte e avevamo voglia di riscattarci, ma soprattutto di abbinare alla prestazione i risultati, visto che in queste ultime partite c’erano state ottime prestazioni senza punti. Per cui non possiamo che essere contenti”.

Come contro la Spal, sabato al Neri ha giocato da terzino destro, in un ruolo non propriamente suo. Come si è trovato?
“Certamente da quando ho iniziato a giocare ho sempre fatto il difensore centrale, poi mi sono anche adattato ad altri ruoli. Il terzino è uno di questi: se il mister ha bisogno, io mi calo senza problemi nella parte. Lo faccio volentieri con massimo impegno”.

L’impressione è che il suo percorso, da quando è arrivato nel gennaio del 2014, sia di costante crescita.
“Mi sono subito trovato bene con la società e l’ambiente. Ci sono state le prerogative per far bene dal primo momento e personalmente ho sempre dato il massimo. Quest’estate poi ero partito bene già in ritiro, poi ho subito un piccolo stiramento mi ha rallentato. Sono abbastanza contento, ma ancora il campionato è lunghissimo. E c’è tanto da fare”.

Come la partita casalinga di sabato (calcio d’inizio ore 14.30) contro il Prato?
“Ogni gara dobbiamo pensare che sia una battaglia. Quindi pure questa sarà una sfida non facile. Noi l’affrontiamo come tutte, con la massima serenità e consapevolezza nei nostri mezzi. Dobbiamo sicuramente fare qualcosa di importante”.

Ufficio Stampa e Comunicazione Santarcangelo Calcio

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Roberto Bonfantini   
VIDEO