Indietro
mercoledì 28 ottobre 2020
menu
Icaro Sport

Dolciaria Rovelli Morciano-Spedia La Spezia 3-0

In foto: Danilo Berardi
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 13 dic 2015 22:24
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

DOLCIARIA ROVELLI MORCIANO-SPEDIA LA SPEZIA 3-0 (25-19, 25-11, 25-21)

1° Arbitro CANDELORO ELEONORA, 2° Arbitro DI VIRGILIO ALESSANDRA.

ROVELLI: b.s. 4, ace 9, muri 8, errori 7.
SPEDIA: b.s. 7, ace 3, muri 7, errori 15.

DOLCIARIA ROVELLI: Marzola 2, Aramsowan 3, Spinelli 13, Sorrenti 8, Caselli 3, Gramolini 12, libero Vignali, Vanucci n.e., Sacco n.e., Berardi 4, Mancinelli n.e., Bacchini 5, Martignoni 3, Mei n.e. 1° ALLENATORE: ZANCHI Alessandro, 2° ALLENATORE: LAZZARINI Yuri.

SPEDIA: Izzo 0, Bottaini 17, Moscarella 5, Moretti 6, Vitali 4, Bonati 3, libero Briata, Maletti 0, Cargioli 5, Barletta n.e., Manduca n.e., Lambruschi n.e. 1° ALLENATORE: AGRICOLA NICOLA.

1° set: 8-7/16-9
2° set: 8-2/16-9
3° set: 8-4/16-13

Compitino facile questa volta per la Rovelli. Il fanalino di coda Spedia La Spezia non complica la vita ai giovani cioccolatieri, che conservano comunque anche l’imbattibilità casalinga. Tutto ciò non consente ancora alla Rovelli di portarsi fuori dalla zona “rossa”, pur potendo contare su più vittorie che sconfitte, ma le rivali sono oramai ad un tiro di schioppo.
L’occasione è stata propizia anche per testare le seconde linee, in campo per gran parte del match.

Nel primo set solita partenza al rallenty per i biancazzurri, con il sestetto titolare, ma ben presto le distanze vengono ristabilite, in virtù di una evidente differenza tecnica e fisica in campo.

Già all’inizio del secondo coach Zanchi inizia a richiamare in panchina i suoi, inserendo la diagonale Berardi-Martignoni (quest’ultimo all’esordio assoluto in B) e poi spazio anche al centrale Bacchini al posto del veterano Caselli. Rimarranno in campo fino al termine. Ci sarà in seguito un po’ di gloria anche per il secondo libero Mei, schierato in banda anche per qualche giro in prima linea. Sugli scudi in questo giro l’ala Spinelli ed il centrale Gramolini, autori di una partita concreta e precisa.

Secondo e terzo set filano via facilmente, giusto qualche leggerissima apprensione nel terzo set, con un recupero dei liguri, subito sedato dai giovani cioccolatieri.

Prima della sosta natalizia ci sarà la difficile trasferta modenese in casa Villadoro, però i Zanchi boys sperano di regalarsi e regalare ai propri sostenitori un Natale sereno e felice.

Raffaele Antonetti
Resp. Comunicazioni Dolciaria Rovelli Morciano

Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Icaro Sport