giovedì 17 gennaio 2019
di Roberto Bonfantini   
lettura: 2 minuti
ven 30 ott 2015 15:07 ~ ultimo agg. 1 nov 09:19
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

RIMINI, OBIETTIVO CONTINUITA’ CONTRO LA VIRTUS CIBENO

Il Rimini domani (sabato) ospita la Virtus Cibeno (ore 15 al Flaminio) e la missione è duplice. Oltre al risultato positivo per confermare l’avvio sprint con due vittorie in altrettante partite disputate, i biancorossi dovranno cercare il ben più arduo record di imbattibilità. Finora infatti i ragazzi di Davide Germondari (ancora squalificato, al suo posto per l’ultimo sabato andrà Fabio Traviglia), non hanno ancora incassato reti, un dato statistico rarissimo per il futsal. Senza bisogno di nascondersi però, altra caratteristica cronica è la difficoltà a segnare, come si è visto anche sabato scorso nella Futsal cup vinta dal Viserba.

“C’erano molte assenze – conferma mister Davide Germondarima praticamente il maggiore cinismo davanti alla porta è un aspetto che manca sia alla prima squadra sia alla Juniores, è nel dna della nostra società”.

Per il match di domani arrivano buone notizie da San Marino. Barducci, Pasqualini, Belloni e Gasperoni sono rientrati dagli impegni con la Nazionale e saranno a disposizione. Proprio quest’ultimo può essere considerato un vero e proprio acquisto vista la sua esperienza (classe ’83)e andrà a giocare a centro difesa.

Indisponibili due pedine importanti come Moroni e Toscano. “Stiamo provando un nuovo modulo inusuale in C1 ma lo terrò segreto. Sicuramente stiamo curando il possesso palla e andremo a prendere gli avversari più alti”.

Il Rimini è alla caccia del record-roccaforte. “Sarà durissima non prendere gol ma proveremo a mantenere la striscia positiva, siamo partiti benissimo ma non abbiamo ancora fatto nulla. Il Flaminio deve essere il nostro fortino, ci dobbiamo salvare in casa”.

Attenzione però ai carpigiani. “Sono una squadra di esperienza, l’anno scorso ci ha messo in grande difficoltà, speriamo di non subire la loro fisicità. Non lo voglio dire per mancanza di rispetto, ma ci stiamo concentrando soprattutto su noi stessi, ce la possiamo giocare”.

Luca Filippi
Addetto comunicazione Calcio a 5 Rimini

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Notizie correlate
di Icaro Sport
di Roberto Bonfantini
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna