Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Rimini

Autorizzato come bar lavorava come discoteca. Sigillato locale

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 14 ago 2014 16:32 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

C’erano buttafuori, non iscritti al registro prefettizio, e drink card con consumazione obbligatoria.
Al momento del controllo delle forze dell’ordine al “Favela”, la notte del 2 agosto, c’erano 200 persone sulla pista da ballo all’aperto da 96 mq, completamente abusiva, e due delle tre uscite erano chiuse col lucchetto.
Oggi a mezzogiorno i sigilli: l’operazione è stata condotta congiuntamente da Questura, Polizia Municipale e Ausl. Trovati anche sette lavoratori in nero. Ingente l’ammontare delle sanzioni amministrative: oltre 40.000 euro.
Non c’era stata nessuna verifica della commissione provinciale, necessaria per legge, nè collaudo.
Il gestore é stato denunciato. Ancora al vaglio le irregolarità edilizie.
Le serate del locale erano ampiamente pubblicizzate sul web e su Facebook.
L’attività è partita da una segnalazione del SILB. La magistratura ha dato carattere d’urgenza al sequestro proprio per evitare che si svolgessero affollate serate la settimana di ferragosto senza le necessarie misure di sicurezza.

(nella foto tratta da Internet un momento di una serata nel locale)

 
Notizie correlate