Indietro
mercoledì 28 luglio 2021
menu
Icaro Sport

Volley C. Rimini Pallavolo-San Giovanni in Marignano 6-0

di    
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
dom 28 ott 2012 18:29 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Per uno strano incrocio dei calendari, la terza giornata dei campionati regionali di serie C maschili e femminili ha proposto sabato sera, la doppia sfida incrociata tra le squadre delle Rimini Pallavolo e le rappresentative di San Giovanni in Marignano; la squadra maschile del Caffè Pascucci Rimini aspettava alla palaRodari gli ospiti della Ventil System, mentre a campi inversi alle 21 nel palazzetto marignanese è andato in scena il confronto tra le padrone di casa della LAR SGM opposte alla Banca di Rimini della Rimini Pallavolo.

Doppio netto 3-0 per le squadre riminesi; ma mentre il risultato per la squadra maschile che sta attraversando un ottimo momento di forma, capolista imbattuta a punteggio pieno e senza avere ancora perso nemmeno un set, appariva prevedibile, molte più speranze nutrivano le marignanesi (partite anche quest’anno con ambizioni di raggiungere almeno i playoff) nel fermare la rincorsa ai piani alti della classifica delle ragazze allenate dal direttore tecnico della Rimini Pallavolo Stefano Bertaccini e dal suo secondo Yuri Lazzarini (ex di turno).

Troppo netto, al momento, il divario tecnico tra le squadre riminesi ed i vicini di San Giovanni, e senza qualche evitabile calo di concentrazione, il divario nei punteggi parziali sarebbe stato ancora più ampio, in ogni caso sono state sufficienti poco più di due ore complessive per portare a termine entrambi i match.

IL TABELLINO
Caffè Pascucci Rimini Pallavolo–Ventil System SGM 3-0 (25-15, 25-21, 31-29)

Alessandri, Oliva, Benedetti 16, Mazzarini (k) 1, Mondaini 9, Muccioli 5, Rossi 6, Soglia 9, Donalti lib., Franchini 1, Martignoni 6 ne: Zaghini. All. Caleri.

IL TABELLINO
LAR SGM-Banca di Rimini Rimini Pallavolo 0-3 (22-25, 19-25, 17-25)

Filanti 17, Amorotti 15, Cicoria 7, Degirolamo 4, Lanci 7, Montironi 4, Suzzi (L1) ne: Colombo (k), Bloise, Pari, Collisti (L2), Orioli, Bezzi. All. Bertaccini e Lazzarini.

Cronaca
Al palaRodari di Rimini era terminata da pochi minuti con una bella vittoria la partita della squadra maschile della Rimini Pallavolo Caffè Pascucci contro la Ventil System di San Giovanni in Marignano che le ragazze della formazione femminile targata quest’anno Banca di Rimini, scendevano in campo sul parquet marignanese opposte alla locale LAR SGM, squadra ambiziosa che da alcune stagioni prova il salto nella categoria superiore.

L’atmosfera in campo e sulle tribune del bell’impianto di San Giovanni è serena, c’è la giusta concentrazione di un incontro di cartello ma senza la spasmodica tensione da derby, di partita dell’anno, che ha invece contraddistinto l’atteggiamento delle avversarie delle riminesi nelle prime due partite di campionato a Longiano e poi nel derby con il San Giuliano.

Partono meglio le padrone di casa, si nota come abbiamo studiato alcuni accorgimenti tattici per contenere gli attaccanti riminesi, vengono infatti fermati i primi tentativi di Amorotti e Filanti che però riesce a mettere a terra il primo dei suoi 17 punti per il sorpasso del 6-5. Due bei muri di Lanci e Cicoria, subito seguiti da un suo spettacolare recupero difensivo ad una mano in tuffo, portano al primo break 13-7 che sembra possa essere decisivo. Invece la caparbietà delle padrone di casa , vogliose di ben figurare di fronte al proprio pubblico dopo le due inattese sconfitte che le relegano sul fondo della classifica, e soprattutto molte imprecisione delle riminesi (qualche errore di “confusione” in campo, una strana sofferenza in ricezione del libero Suzzi, e un paio di errori in palleggio della regista Montironi) permettono il riaggancio sul 17-17. Le ragazze allenate da Stefano Bertaccini rimangono comunque avanti nel punteggio ma ad una bella azione, spesso fanno seguire un banale errore. Sul 23-21, forse l’azione più lunga e bella della partita, oltre dieci fasi di gioco senza che la palla cada, chiusa da un perentorio muro di Michela Filanti.

Andamento simile anche nel secondo parziale, Bertaccini non cambia e schiera in campo lo stesso sestetto, Camilla Montironi in regia, opposto Debora De Girolamo che scende spesso sulla linea dei ricevitori, schiacciatori Michela Filanti e Stella Maria Cicoria, centrali Francesca Amorotti e Loredana Lanci, libero Silvia Suzzi; le riminesi vanno in vantaggio fino al 18-11, al momento del secondo timeout dell’allenatore marignanese, guidate da una serie di intelligenti attacchi di Michela Filanti (quando non riesce a passare con la consueta potenza, l’esperta schiacciatrice top scorer dell’incontro, ottiene i punti con la tecnica e la manualità, numerosi infatti i pallonetti, le piazzate, i lungo linea mirati ed anche diversi i muri ad uno). Un incisivo turno di servizi al salto di Valentina Bandieri, principale arma offensiva della LAR riporta vicino le padrone di casa fino allo svantaggio del 20-18, ma è solo una fiammata, il secondo set si chiude con un pallonetto di prima intenzione della regista Montironi ed un errore di formazione delle padrone di casa.

Il terzo set parte in discesa, 5-1 con due attacchi in fast di Amorotti da applausi e due muri perentori di Filanti e Amorotti, poi un passaggio a vuoto per il 6-6, ma l’inerzia della partita non cambia mai, sempre saldamente in pugno alla squadra riminese, il vantaggio si riallarga sul 11-7 con un intelligente block-out di De Girolamo e l’incontro si chiude con un muro della palleggiatrice.

Terza vittoria consecutiva della Rimini Pallavolo femminile, primo netto 3-0, ma ancora non si è visto con continuità tutto il potenziale offensivo che la squadra sembra poter disporre. Esordio “emozionato” in Serie C per la schiacciatrice Monia Orioli, ferma da più di un anno per un infortunio ai legamenti del ginocchio e la conseguente operazione, e della giovane promettente libero Federica Collisti, direttamente dall’U16 campione provinciale in carica.

Prossimo turno in casa, sabato al PalaRodari ore 18.00 contro le ferraresi dell’Argenta.

Mauro Bloise
Giornalista e dirigente della Rimini Pallavolo