Indietro
mercoledì 28 luglio 2021
menu
Icaro Sport

Pattinaggio acrobatico. Davide Giannoni sul podio al 'King of Warriors'

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 22 ott 2012 12:49 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Davide Giannoni vola sulle vette del pattinaggio acrobatico mondiale. Nel week-end l’atleta sammarinese si è classificato 3° al KING OF WARRIORS di Barcellona, un grande evento internazionale considerato il campionato mondiale ad invito. Erano presenti tutti i migliori specialisti del pianeta. Davide è stato autore di una splendida prestazione classificandosi subito alle spalle di due fuoriclasse inglesi e davanti ad atleti di grandi nazioni quali Spagna, Francia, Bulgaria, ecc. Prima delle gare gli organizzatori del King of Warriors hanno chiesto a Giannoni di fare una piccola esibizione spettacolo durante la cerimonia di apertura della manifestazione e lui ha subito mostrato a tutti la bandiera sammarinese. La competizione si è svolta con la formula del “Jam Session”. Davide ha pattinato molto bene ma non si sarebbe aspettato che la sua performance gli potesse valere un posto sul podio. “Sono partito per Barcellona pensando di poter ambire alla sesta posizione – racconta Giannoni – non immaginavo di riuscire a salire sul podio. E’ il risultato più importante della mia carriera a livello internazionale. Sono super-felice di questo terzo posto in un evento che è considerato una sorta di campionato del mondo ad invito. Il King of Warriors è molto seguito dai media. Sono stato intervistato da Canal+ e da altre emittenti internazionali che mi hanno chiesto di parlare in italiano e non inglese perché piace la nostra lingua. Dedico questo podio alla mia ragazza Daniela che accetta e condivide questa passione sopportando anche le mie lunghe assenze per le gare e gli allenamenti. Ringrazio i miei genitori, gli amici e tutti i miei sponsor. Il pattinaggio acrobatico è uno sport estremo, alcuni mi considerano bonariamente un pazzo… ora sono un pazzo che vola sul tetto del mondo”.

Ufficio stampa
Marianna Giannoni
Impronte – comunicazione e grafica