Indietro
sabato 31 luglio 2021
menu
Icaro Sport

Il Fight Club Riccione in evidenza al 'The Beat Down' di Cesena

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 22 ott 2012 14:03 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Venerdì scorso i due atleti del Fight Club Riccione hanno vinto e convinto al “The Beat Down”, svoltosi a Cesena nella discoteca Nvidia. Questa nuova formula, che alterna musica ad incontri di Thai Boxing sta prendendo sempre più piede in Italia.

Boris “Iceman” Muccioli ha battuto ai punti il generoso Diego Ferri, dopo 4 riprese di Thai Boxing K1 rules classe B al cardiopalma. I due atleti hanno imposto sin dai primi secondi un ritmo altissimo con scambi di pugni e calci ad un tasso tecnico superiore rispetto alla media.
Muccioli si è imposto ai punti, con verdetto unanime dei giudici, grazie ai 4 “high kick”, calci che colpiscono l’avversario al viso ed una serie di diretti destri andati a segno e dominando l’incontro.

Michele “The saint” Leonzio ha vinto per Ko alla seconda ripresa contro Magdi Hamdi nella specialità Thai boxing K1 rules classe B. Dopo il primo minuto di studio, dove Leonzio ha studiato i punti deboli dell’avversario, è partito con una serie di Low kick andati a segno per poi sferrare il gancio destro decisivo che ha messo al tappeto Hamdi. Dopo il conteggio un’altra serie di pugni hanno mandato di nuovo al tappeto l’atleta bolognese, salvato solo dalla campanella. All’inizio della seconda ripresa i secondi di Hamdi si sono visti costretti a gettare la spugna dopo un’altra serie di pugni micidiali sferrati da Leonzio.

Ottima prova di entrambi gli atleti ed appuntamento al prossimo combattimento internazionale che vedrà il riccionese Giuseppe De Domenico sfidare Yasin Bensenouci il 16 Novembre in Svezia nel Galà più importante del nord Europa: il “Rumble of the King”.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.