Indietro
martedì 27 luglio 2021
menu
Icaro Sport

Calcio. San Marino-Moldavia, la vigilia del CT Giampaolo Mazza

di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 15 ott 2012 16:38 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Questa mattina alle 12, al termine di un allenamento svolto sul campo di Serravalle B il Commissario Tecnico Giampaolo Mazza e il centrocampista Michele Cervellini hanno risposto alle domande della stampa in vista della partita in programma domani sera alle 20.30 fra San Marino e Moldavia.

Giampaolo Mazza (Commissario Tecnico): “siamo coscienti di quanto complicata sia la partita di domani sera contro la Moldavia. Da un lato ci troviamo ad affrontare la formazione più simile a noi, dall’altro dobbiamo prestare grande attenzione a non farci tradire dalla smania e dalla presunzione per evitare di incappare in brutte figure. Pagheremo sicuramente la trasferta inglese di venerdì scorso sia dal punto di vista fisico che mentale. Il viaggio, la tensione e i 90 minuti giocati a Wembley senza dubbio peseranno sulle nostre gambe mentre la consapevolezza di aver fatto una buona prestazione e un po’ di appagamento potrebbero pesare sulla nostra testa. Dovremo essere bravi a scendere in campo contro la Moldavia con lo stesso spirito che ha contraddistinto la partita contro l’Inghilterra cercando di portare a casa un risultato che rispecchi la nostra grande voglia di fare bene e il momento di crescita di questo gruppo. Non abbiamo ancora deciso che formazione schierare nè tanto meno il modulo. Decideremo questa sera dopo un altro allenamento che ho programmato per oggi alle 17 a Serravalle B. Sicuramente cambieremo alcuni uomini rispetto alla partita di venerdì sera puntando sull’entusiasmo e sulle energie di chi non ha giocato. Fortunatamente ho un gruppo molto preparato che mi permette qualsiasi scelta senza perdere di affidabilità”.

Michele Cervellini (centrocampista): “sfidare la Moldavia non sarà come sfidare l’Inghilterra, dobbiamo riconoscere le differenze che ci sono fra gli stimoli che può dare Wembley pieno e quelli che possono arrivarci da una partita di questo tipo ma credo che per noi non esistano partite di serie A e partite di serie B. Se saremo bravi a portare in campo contro la Moldavia le stesse motivazioni che avevamo quando siamo entrati a Wembley può succedere di tutto. Dal punto di vista fisico credo che la squadra abbia recuperato bene lo sforzo. Io personalmente sono molto tranquillo e fisicamente sto molto bene”.

Al termine della Conferenza Stampa Giampaolo Mazza ha annunciato l’abbandono del ritiro da parte di Cristian Brolli vittima di un’infiammazione del tendine rotuleo e irrecuperabile per la partita di domani.