Indietro
venerdì 30 luglio 2021
menu
Icaro Sport

Basket D. Angels Santarcangelo-Cestistica Argenta 79-67

di    
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
dom 7 ott 2012 10:34 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La marea gialla del pomeriggio allo Sferisterio un indizio poteva darlo. Poteva suggerire che, trasferendosi in massa al PalaAngels, il compito per Argenta non sarebbe stato affatto semplice. Poi c’è stato il grande lavoro dei ragazzi di coach Tassinari, bravi a riprendersi dopo un primo tempo da shock e procedere con l’andatura da carro armato nella ripresa – si legge sul sito ufficiale della società gialloblù -. Di tutto un po’ in questo fantastico inizio di stagione della squadra clementina, che bagna con una vittoria il debutto nella serie D 2012/2013. Giornata di festa, di piada e di godimento. Poi però c’è il campo e lo 0-7 iniziale non promette bene. Il primo punto della stagione gialloblu è di Maioli dalla lunetta, ma i nostri continuano a faticare e il ritmo forsennato del match non aiuta a chiarire le idee. Squadra giovane Santarcangelo e squadra giovane anche Argenta, ma quando nelle fila ospiti si innescano Spinosa e Magnani comincia a farsi veramente dura. Due piccoli che la mettono da tutte le parti e soprattutto aggiustano la mira da dove conta 3. Segnano poco gli Angels e il 10-18 del primo quarto è un segno di questa sofferenza. Spinosa sigilla il 10-0 dei suoi a cavallo dei primi due tempi che significa 10-22 a tabellone, poi si viaggia sempre di rincorsa, con Magnani e Spinosa inarrestabili e Rubbini a mettere punti d’esperienza vicino a canestro. Per Santarcangelo hanno un ottimo impatto Lucchi e Del Turco, ma a metà gara si viaggia ancora sott’acqua per non affogare (28-41).E a inizio ripresa? Leoni. Niente meno che leoni. Angels che si mettono il vestono della battaglia, vanno a recuperare palloni in ogni centimetro quadrato del parquet e non si risparmiano sulle palle vaganti. L’energia è raddoppiata, la forza a rimbalzo pure. Del Turco suona la carica con canestro e fallo subito, Raffaelli mette 6 punti e in mezzo c’è anche una tripla frontale di Matteo Botteghi. Il risultato, con questo 11-0 interno, è una partita totalmente riaperta sul 39-41. Bianchi difensivamente è dappertutto, recupera palloni impossibili e un suo 2+1 con antisportivo fa esplodere il PalaAngels. Il pareggio è di Botteghi (50-50 al 27’), ma per il sorpasso bisogna aspettare il quarto periodo. La firma è di Francesco Panzeri, che qualche istante più tardi mette pure la tripla di una mini fuga (63-57). Finita però ancora non è, perché incredibilmente Spinosa, dopo un pessimo attacco di Argenta, trova un canestro carpiato allo scadere dei 24”. Nell’azione successiva gli Angels rimangono in bambola e perdono il pallone, Ugolini recupera e mette il -2. Partita girata un’altra volta, ancora incredibilmente. Gli ospiti arrivano in parità a quota 65 e poi si mettono a zona. Neanche il tempo di capire se è un fronte dispari che ecco Lucchi prendersi un palleggio-arresto e tiro di lucida follia. Si muove solo la retina, +3 Santarcangelo. L’azione successiva? Tripla di Panzeri. Qualche secondo dopo? Bianchi ne recupera un’altra, lancia Raffaelli per il 2+1 e a 3 minuti dalla fine a tabellone c’è scritto 74-65. Finisce praticamente qua. Grandi Angels al debutto, Argenta è battuta 79-67.

IL TABELLINO
ANGELS SANTARCANGELO–CESTISTICA ARGENTA 79-67 (10-18, 28-42, 54-55)ANGELS: Lucchi 14, Panzeri 8, Bianchi 3, Maioli 8, Raffaelli 14, Moretti 6, Del Turco 10, Mussoni 2, Botteghi 12, Castellani 2. All.: Tassinari.

ARGENTA: Ugolini 2, Taglioli, Magnani 15, Spinosa 16, Cesari 4, Dal Pozzo 5, Rubbini 15, Brignani, Fergnani 5, Stefani 5. All.: Dal Pozzo.

La marea gialla allo Sferisterio per la presentazione
C’era tanto giallo allo Sferisterio nel pomeriggio del 6 ottobre. C’era talmente tanto giallo che sembrava una marea. Era quella dei piccoli e grandi Angels, del minibasket e del settore giovanile, fino ad arrivare alla prima squadra di Davide Tassinari. Tutti insieme appassionatamente per il taglio del nastro alla stagione 2012/2013. Condotto da Roberto Bonfantini (in onda su Icaro Sport mercoledì prossimo alle 21), il pomeriggio si è aperto con il saluto del sindaco Mauro Morri e del presidente provinciale Fip, Carlo Oppi. Un ringraziamento particolare ancora una volta alla Nuova Cei, che da quest’anno ha deciso di sposare il progetto Angels e Insegnare Basket Rimini per quanto riguarda i settori giovanili.Di seguito è stato presentato il progetto minibasket Angels con Daniele Zavatta e Augusto Braschi. Il Baby Basket di Santarcangelo con l’istruttrice Eleonora Rollo, i Pulcini 2006 (Matteo Canini e Andrea Calisesi), gli Scoiattoli 2005 (Daniele Zavatta e Paolo Carasso), gli Scoiattoli 2004 (Paolo Carasso e Daniele Zavatta), gli Aquilotti 2003 (Marilena Di Lorenzo e Lorenzo Braschi), gli Aquilotti 2002 (Augusto Braschi e Yari Bartolini). Infine il gruppo Esordienti 2001 di Marilena Di Lorenzo, Marco Giorgetti e Marcello Manduchi e il centro minibasket Pascoli/Rubicone.Poi via alla sfilata del settore giovanile, iniziando dall’Under 13 Regionale (2000) di Marco Bronzetti e Giacomo Galassi. Poi l’Under 13 Elite Angels/Ibr di Massimiliano Intorcia e Stefano Oppi e il gruppo Under 13 e Under 14 Femminile guidato da Erika Bertozzi con assistente Elena Massaria. Di seguito Under 14 Regionale (Davide Tassinari e Giacomo Galassi), Under 15 Eccellenza (Stefano Oppi e Marco Bronzetti), Under 17 Regionale Angels/Abc (Cristian Tomassini e Michele Carrabotta), Under 17 Eccellenza (Stefano Colombo e Cristian Evangelisti), Under 19 Eccellenza (Davide Tassinari e Stefano Colombo).Poi l’intervento del presidente, Maurizio Fabbri, dei Santarcangels con Mauro Semprucci e di Luca Bedetti, ospite d’eccezione. Presentata anche la squadra del Cno Clementino, che si cimenterà nel campionato Uisp. Infine la serie D e tutti i suoi ragazzi, che in serata poi hanno debuttato con successo con Argenta. Matteo Botteghi (’95 – centro), Pietro Albertazzi (’94 – ala), Nicola Bianchi (’94 – guardia), Matteo Del Turco (’94 – ala), Rodolfo Lucchi (’94 – play), Mario Tamburrini (’94 – play/guardia), Elia Tonini (’94 – ala), Gioele Moretti (’93 – play/guardia), Luca Raffaelli (’93 – guardia), Andrea Serpieri (’93 – ala), Ivan Maioli (’92 – guardia/ala), Mattia Mussoni (’89 – ala), Francesco Panzeri (’84 – guardia/ala), Andrea Castellani, il capitano (’82 – ala/centro). Dirigente responsabile Roberto Righetti, responsabile medico Corrado Ballarini e nello staff medico Davide Lodovichetti. Preparatore atletico Cristian Tomassini. Assistente Stefano Colombo. Allenatore Davide Tassinari.

Notizie correlate
di Icaro Sport