domenica 25 agosto 2019
menu
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 31 lug 2012 14:32 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Statisticamente, ma non servono i numeri per comprenderlo, i Giochi Olimpici sono in assoluto l’evento mediaticamente più forte, vero simbolo di globalizzazione, preferito dal pubblico per i valori che trasmette e per le emozioni che permette di vivere.

Sotto la lente di ingrandimento degli oltre 10 mila giornalisti giunti a Londra per seguire le Olimpiadi 2012 in più occasioni ci sono finiti gli atleti di San Marino -si legge in una nota ufficiale del CONS-.

La gara di Emanuele Guidi contro il coreano Im, recordman olimpico e mondiale, noto anche per essere ipovedente e idolo dell’arceria mondiale ha scatenato una vera “caccia all’uomo” nei confronti di Guidi che è finito sulle prime pagine di moltissimi giornali internazionali, che è stato cercato da La Repubblica, da La Gazzetta dello Sport, da RadioRai, da Il Messaggero e che è stato intervistato dalla tv inglese BBC, dalla tv coreana e da Sky Sport Italia che ne ha trasmesso integralmente la gara.

La storia di “Davide contro Golia” ha colpito ancora una volta e l’affetto verso una realtà piccola ma orgogliosa come quella sammarinese è cresciuto anche da parte dei giornalisti della vicina Italia.

Attenzione verrà prestata anche nei confronti di Clelia Tini, che gareggia in una specialità nella quale non ci sono azzurri e che sarà quindi sostenuta dai tanti italiani che ogni giorno affollano l’Aquatics Center e per Martina Pretelli, stellina della velocità sammarinese.

Telecamere puntate anche sulla gara di Alessandra Perilli. Per lei però è difficile prevedere un sostegno dei “cugini” italiani, in pedana accanto a se troverà infatti l’azzurra Jessica Rossi con la quale battaglierà per conquistare la finale olimpica.

Imponente e di altissimo livello il lavoro svolto al seguito degli atleti da SMtv San Marino che ogni giorno porta in Repubblica e nel mondo (attraverso il canale 520 di Sky), sensazioni e passioni della spedizione biancazzurra. I servizi di Roberto Chiesa (tecnico Marco Cardinali) sono visibili quotidianamente all’interno del telegiornale ed ogni sera alle 20 nello speciale Spazio Olimpico.

Per la spedizione sammarinese a Londra e quindi per l’intera Repubblica di San Marino, importanti momenti di notorietà, lo sport ancora una volta promuove i valori dell’Antica terra della libertà.

La stampa sammarinese presente a Londra e l’ufficio stampa del Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese intendono ringraziare il Segretario di Stato per lo Sport per le parole di stima espresse nella lettera inviata alle Redazioni al termine della sua permanenza a Londra.

(nella foto, gli atleti sammarinesi intervistati alle Olimpiadi)

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna