mercoledì 16 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
lun 11 giu 2012 13:01 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Tutta dedicata agli 800 metri la prima giornata dei mondiali master di nuoto che si è tenuta ieri. Si nuotava per tempi d’accreditamento e dunque le classifiche finali (stilate comunque per fasce d’età), si sono potute completare solo in serata – si legge in una nota della PolCom Riccione -.
Per la Polisportiva, in vasca Monika Breetsch (65+) che ha nuotato in 13’42”, al di sopra sia del tempo d’accreditamento (13’40”) sia del suo recente record italiano ottenuto a San Marino (13’31”). Un tempo comunque sufficiente a piazzarla all’ottavo posto mondiale della categoria. Avesse nuotato sui suoi migliori tempi, avrebbe comunque scalato una sola posizione in classifica. “Non sono riuscita a fare riscaldamento – ha detto prima della gara – e sono molto emozionata. Questo è il mio secondo mondiale, il primo fu a Riccione nel 2004 e la tensione è la stessa”.

Il primo a scendere in vasca per la PolCom era stato Filiberto Bonduà (75+), che però non si è classificato. Fra gli uomini del Nuoto Master Riccione c’erano poi Giorgio Castronuovo (45+), accreditato di un 10’50” che ha chiuso i suoi 800 con 10’46”70 (48° assoluto); ottimo 17° posto per Mirco Piccari (30+) che ha nuotato in 9’45”20.

Fra le donne, Daniela Rinaldi (50+) ha nuotato in 12’19”91 piazzandosi 30^; Federica Moroni ha fatto 11’26”48, arrivando 32^ Fra le master 40; Diana Rebecca Pellegrini, (30+) ha portato a casa un 11’42”94, leggermente al di sopra del tempo d’accreditamento e conquistando la 34^ piazza.

Oggi, 11 giugno, in programma: 200 dorso, 100 stile, 100 rana maschili e femminili. Domani, 12 giugno: 400 misti, 200 stile, 50 farfalla.

(nella foto, Monika Breetsch)

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna