Il Motosaraghina Team promuove il progetto ‘Tanzania in Lambretta’

Misano SportMotori

8 giugno 2012, 11:04

Sarà un week end intensissimo per il Motosaraghina Team che promuoverà il progetto moto-solidale Tanzania in Lambretta in giro per l’Italia e l’Europa.
Si parte sabato 9 giugno all’interno del Misano World Circuit quando i ragazzi che organizzano il primo tour della Tanzania in sella a una vecchia Lambretta e a tre moto da enduro, incontreranno i campioni della Superbike.

Domenica 10 giugno, invece il gruppo di centauri volontari si dividerà partendo in direzione di Milano e di Erzberg in Austria per partecipare a due mega eventi organizzati da Red Bull: il III Red Bull Flugtag e la XVIII edizione dell’ Erzberg Rodeo, una competizione internazionale di moto da enduro.

A Milano parte del Team assisterà i ragazzi del Karatella Race di Coriano, con cui collaborano da tempo per eventi come i raduni motociclistici Motosaraghina Days ed il III raduno Vespa Club Coriano. Gli organizzatori della famosa pazza corsa di caratelle di Coriano si sono messi alla prova costruendo una imponente ‘macchina volante’ dalle sembianze della tipica ‘azdora’ romagnola che sorregge una maxi piadina. La zdora sarà spinta da 5 ragazzi che aggrappandosi alla struttura planeranno nell’idroscalo di Milano gareggiando con altri 35 equipaggi e cercando di raggiungere il nuovo record di 69.70 metri stabilito a Magonza in Germania. L’iniziativa oltre a promuovere la Romagna farà conoscere anche i due progetti riminesi: il Karatella Race che si svolgerà dopo la metà di settembre e Tanzania in Lambretta che partirà in dicembre.

In Austria, invece, si dirigeranno 5 motociclisti di enduro del Motosaraghina Team per partecipare ad una delle più dure sfide per motociclisti di enduro al mondo: l’ Erzberg Rodeo a cui partecipano 1.500 piloti, provenienti da tutto il globo. Tra i piloti ci saranno anche due enduristi che parteciperanno al raid in Tanzania: Massimo Pontellini e Francesco Piersanti.
La gara, la più grande in Europa di questo genere, si svolge all’interno di una cava mineraria da cui si estrae ferro. È considerata una delle sfide più estreme dato il coefficiente di difficoltà e l’agguerrita concorrenza di tantissimi piloti, tra cui i migliori del mondo in questa disciplina.

I piloti del Motosaraghina Team parteciperanno indossando le T-shirt della missione dimostrando che sono pronti alle sfide più dure in vista dei 4.500 chilometri che affronteranno in tour per la Tanzania al fine di raccogliere fondi per terminare la costruzione di una scuola superiore da 600 posti a Karansi e realizzare i dormitori per accogliere tutti gli studenti affinchè sia loro garantito il diritto allo studio.

Ufficio Stampa
Matteo De Angelis

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454